La Danesi si prende la rivincita in gara due

Decisivi nei box per i padroni di casa Candela con 2 su 3 con 2 punti segnati e Schiavetti con 2 valide e 2 punti battuti a casa, per i modenesi ottimo Malagoli che chiude a mille con 2 su 2 e 1 Rbi.

Nella gara pomeridiana il Nettuno nonostante la situazione di emergenza, con numerosi indisponibili, si riscatta e ottiene il successo con il punteggio di 4 a 1. I lanciatori tengono a bada le mazze avversarie, ma i padroni di casa sfruttano al meglio le occasioni. Al primo attacco del Nettuno si sblocca il risultato, con un Lucena scontrollato che concede le basi a Candela e a Paoletti. Con Martins nei box Lucena tenta di cogliere fuori base Candela in seconda ma sbaglia il lancio e così il corridore nettunese dopo aver rubato la seconda ruba anche la terza. Dopo il K a Martins e la base intenzionale a Giuseppe Mazzanti, arriva la valida di Schiavetti che spinge Candela e Paoletti a punto. Al secondo la risposta del Modena che accorcia le distanze. Diego Ricci concede le basi a Canate e a Laffi, che avanzano sull’eliminazione in prima di Tinti. Dopo il K a Scavone arriva la valida di Malagoli che spinge a casa Canate. L’inning si chiude con l’eliminazione al volo di Roversi. Al terzo gli ospiti si fanno pericolosi. Munoz apre con una valida a sinistra ed arriva in terza sulle due eliminazioni di Tamburro e Rosado. Con Canate nei box si chiude l’inning con l’assistenza 3 1. Al quarto attacco il Modena prova a farsi pericoloso ma la difesa del Nettuno chiude bene con un doppio gioco. Nella seconda parte Schiavetti ottiene un singolo ma poi viene colto rubando. Il quinto si apre con la base a Malagoli, poi eliminato al volo Roversi, ancora una base stavolta a Munoz, ma Tamburro batte in doppio gioco e si chiude l’inning. Nell’attacco successivo i padroni di casa allungano e si portano sul 3 a 1 grazie ai doppi di Candela e Martins. Al settimo con un out doppio di Scavone e singolo di Malagoli, poi Costantino rileva Ricci e costringe Ciamaglia a battere in doppio gioco (terzo per i nettunesi) e si chiude l’attacco modenese. Nello stesso inning arriva il quarto punto dei padroni di casa. Masin che ha rilevato Origlia finisce al piatto, poi arrivano i singoli di Mariani e Candela. Con Paoletti nei box Mariani ruba prima la terza e poi sul K ruba casa base con un Malagoli non privo di colpe.
Molto bene si è comportato il lanciatore Mariani, impegnato anche oggi pomeriggio nell’insolito ruolo di prima base. Ancora una volta impressionante Candela che anche oggi ruba le sue tre basi.

Informazioni su Francesco Cenci 77 Articoli
Esperto di tennis, Francesco entra a Baseball.it grazie all'amicizia di Giovanni Del Giaccio collega della rivista "Il Granchio" di Anzio, con cui collabora da sei anni occupandosi dell'Anzio baseball. Dopo venti anni passati sui campi da tennis, raggiungendo buoni risultati, appende la racchetta al chiodo per problemi di lavoro. Da quattro anni lavora nel caotico e frettoloso mondo del cartone.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.