L'Elettron vince sul fino di lana

Decisivo Scorziello che porta a casa i due punti della vittoria. Bene i due lanciatori e le difese. Infortunio per Horn che esce in ambulanza, arrivata al Reatini due volte.

Successo importante quello conquistato dall’Elettron Anzio sul proprio diamante contro la T&ASan Marino. Batte di più l’Anzio, otto valide contro sei, e con un finale emozionante si aggiudica l’incontro. Gara combattuta ed equilibrata, ma le prime emozioni arrivano dagli spalti. Un tifoso di casa perde l’equilibrio e cade dagli spalti, sembrerebbe nulla di preoccupante, e fa la prima apparizione della serata al Reatini l’ambulanza, che torna sul diamante per assistere lo sfortunato lanciatore ospite Horn che si infortuna alla spalla al nono inning. Va andiamo per ordine. Nei primi tre inning i due partenti, Lopez ed Heredia, controllano la partita. Praticamente non succede nulla, se si esclude un singolo di Finetti al primo e uno di Scorziello al secondo. Al quarto attacco ospite arriva il punto del vantaggio. Si presenta nei box Costantino che realizza un singolo, arriva poi in terza sul doppio al centro di Gambuti, ed a casa sulla lunga volata al centro di Rovinelli. Tenta la reazione l’Anzio, con uno fuori Tavarez batte un doppio al centro, poi tocca il sacchetto di terza su lancio pazzo, ma resta lì. Tra quinto e settimo da registrare solamente una valida per Gambuti e una per Bosco, che non producono nulla. All’ottavo tornano a farsi pericolosi gli ospiti. Con uno fuori Bautista realizza un triplo, ma l’eliminazione al volo di Finetti e l’assistenza di Franco su McNamara, permettono agli anziati di chiudere senza danni. Nell’attacco successivo l’Anzio parte bene con la valida di Belvisi, che poi raggiunge il sacchetto di seconda sul bunt di sacrificio di Bosco. Arriva anche la valida di Santolupo e finisce la partita di Lopez, rilevato sul monte da Horn, che chiude senza danni l’inning facendo battere in doppio gioco Franco. Al nono per San Marino solamente un singolo con due fuori di Rovinelli. Nell’ultimo attacco l’Elettron effettua il sorpasso. Si parta con la base su ball a Tavarez, poi arriva il singolo al centro di Sanna e il bunt valido di Imperiali sulla cui azione si infortuna Horn, che nel tentativo di raccogliere la palla scivola e cade male sulla spalla. Gioco fermo per venti minuti con l’ambulanza che fa la sua seconda apparizione al Reatini. Alla ripresa del gioco sale sul monte Bianchi che affronta Scorziello, il quale con una lunga battuta a scavalcare l’esterno sinistro (accreditato singolo) porta a casa i due punti del successo.
Secondo successo per Heredia che nei nove inning lanciati ha concesso sei valide, due basi, ed ha lasciato otto battitori al piatto.
Anche una nota di colore sugli spalti del Reatini: il gioco ‘uomo birra”. Di volta in volta sarà sorteggiato un battitore avversario che sarà l’uomo birra. Nel caso che il fantomatico bear-man rimanga K, per tutto l’inning si potrò acquistare al bar del campo una birra alla modica cifra di €0,50. Un motivo in più, anche simpatico, per tifare per i neroniani. Nella partita di oggi il bear-man è stato Rovinelli, che nei quattro turni è stato eliminato per assistenza dell’interbase, ha fatto una volata, un singolo ed ha preso un K, quindi il pubblico ha potuto usufruire di questa ‘promozione”.

Informazioni su Francesco Cenci 77 Articoli
Esperto di tennis, Francesco entra a Baseball.it grazie all'amicizia di Giovanni Del Giaccio collega della rivista "Il Granchio" di Anzio, con cui collabora da sei anni occupandosi dell'Anzio baseball. Dopo venti anni passati sui campi da tennis, raggiungendo buoni risultati, appende la racchetta al chiodo per problemi di lavoro. Da quattro anni lavora nel caotico e frettoloso mondo del cartone.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.