Nava in campo contro il Rho

Paglioli torna a schierarlo nuovamente sul monte di lancio – Recuperato pienamente anche Lucena, il Modena si presenta al gran completo

Dopo due durissime trasferte consecutive, rispettivamente sulle rive tirreniche contro il Grosseto e su quelle adriatiche con il Rimini, il Fiume Costruzioni Modena ritorna sul diamante di casa per un trittico che potrebbe permettere alla squadra di Paglioli di scalare ancor più la classifica.
Al ‘Torri” scende infatti il Saim Rho, ancora a secco di vittorie, contro cui il Modena non è disposto certo a fare regali: anzi, sull’onda dell’entusiasmo per il doppio successo contro la Telemarket (gara-3 persa al 12° inning), il Modena vorrebbe appunto volare più in alto grazie al completo recupero di quegli infortunati che avevano condizionato questa prima fase del campionato.
‘Canarini” quindi al gran completo (recuperato del tutto Lucena, colpito in gara-3 da una linea di Gaiardo) ed in formazione tipo con Mauro Laffi in prima base, Robert Tamburro in seconda, Mirco Righi in terza, Orlando Munoz interbase, la linea degli esterni composta da Roberto Roversi a sinistra, William Canate al centro, Vincent Scavone a destra, Marcello Malagoli a ricevere e con Chris Rosado come battitore designato.
Occhi puntati nel box su Canate e Laffi, i più prolifici finora nel box (tra i migliori 10 della serie A) ma in particolare su Matteo Nava che, dopo essere rientrato in squadra lo scorso weekend, aspetta adesso solo il ‘semaforo verde” per risalire sul monte di lancio in una partita ufficiale. Modena è pronta a salutare il rientro del pitcher, che verrà sicuramente utilizzato per dare man forte ai tre attuali partenti Ventura (37 strike-outs in totale di cui 11 solo in gara-1 con il Rimini), Lucena e Toriaco.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.