Warriors sul velluto in garauno

Martin Sanchez non incide e il Saim si inchina alla potenza dell'attacco siciliano

Dei due Sanchez in pedana, a fare la partita è indubbiamente il Josè dei Warriors, che mette in mostra una veloce di tutto rispetto, la quale gli consente di collezionare 13 strikeout nelle prime sei riprese, con il solo Jaen, in casa Saim, a incontrarlo con successo (3 su 4 alla fine, con un triplo).
Per il resto, è ben magro il bottino dei padroni di casa, anche sul giovanissimo D’Ignoti (entrato a sostituire Josè Sanchez), e qualche segnatura arriva soltanto a fine gara su Nunzio Botta, quando ormai il destino della partita è segnato.
Dall’altra parte, invece, dopo i primi tre inning senza segnature, l’attacco della Città dei Normanni inizia a macinare punti: al quarto Agli e Arias battono valido e segnano grazie al fuoricampo di Carlos Casimiro.
Nell’inning successivo termina la prova di Martin Sanchez, ancora molto deludente, e i Siciliani girano nel box ben dieci battitori, contro i quali non riescono ad alzare un argine né Burgazzi, prima, né Segni poi. Alla fine della ripresa il divario è già 0-7 per gli ospiti e la gara si può dire virtualmente conclusa, visto che il Saim apparentemente cede anche dal punto di vista nervoso e commette diversi errori difensivi, mentre i Warriors incamerano ancora due punti al sesto e uno in ciascuno dei rimanenti tre inning. Finisce con un 3 a 12 che non dà spazio a dubbi.
Degna di nota particolare la prestazione di Arias, autore anche di un doppio al 6° e di un lunghissimo solo-homer all’8°

Informazioni su Marco Landi 136 Articoli
Nato a Bologna nel 1965, è sposato con Barbara e papà di Riccardo (31/12/96, batte destro e tira mancino) e lavora da sempre nell'ambito della comunicazione.Dal 1993 al 2004 alla Master Key Bologna, agenzia di consulenza in comunicazione, con competenze specifiche inerenti l'area below-the-line, sponsoring e sales promotion in particolare, e i servizi per l'ufficio stampa.Nel 1991-92 è Coordinatore responsabile della Lega Baseball Serie A, di cui gestisce l'attivita di back office e di comunicazione.Dal 1988 al 1991 è Responsabile marketing e comunicazione della Fortitudo Baseball è stato membro del C.O.L. Bologna per i Mondiali di Baseball Italia '88.In questi anni svolge il lavoro di coordinamento nella redazione dei periodici Fuoricampo e Baseball Magazine.Nel 2002 rientra in Fortitudo e dal 2004 è marketing professional per la Federazione Italiana Baseball Softball. Lettore onnivoro, predilige tematiche di aggiornamento per la propria professionalita, ama il fantasy e colleziona fumetti.Ascolta hard rock in tutte le sue forme.Tenta disperatamente, con il poco tempo a disposizione, di abbassare il suo handicap di golfista, ma questa e un'altra storia...

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.