Gli Anaheim Angels volano altissimo

Scioscia batte Piniella, 1-0: con il successo di ieri su Tampa Bay, il settimo di fila, la squadra californiana consolida il primato nella AL West ed il miglior record nelle Majors (20-10)

Il cammino per raggiungere il paradiso, alias le World Series, è ancora lungo e difficile ma gli Angeli volano davvero alto e di strada ne faranno comunque parecchia. La squadra del giorno è proprio quella degli Anaheim Angels, allenati da Mike Scioscia, che hanno il miglior record delle Majors (20-10 nella AMERICAN LEAGUE West) alla luce anche dell’ennesima vittoria di ieri sera, di misura (1-0) ma è la settima consecutiva, contro i Tampa Bay Devil Rays di Lou Piniella. Merito anche di John Lackey sul mound ha concedesso soltanto 3 battute valide agli avversari in 9 riprese, mentre il compagno David Eckstein confezionava nel box il singolo decisivo.
Sempre a proposito di lanciatori. Carlos Zambrano ha regalato solo 2 hits ai Colorado Rockies aiutando in modo determinante i suoi Chicago Cubs a conseguire un nettissimo 11-0, senza neanche un homerun.
Una sola valida concedono insieme Wilson Alvarez e Guillermo Mota ai Pittsburgh Pirates battuti in casa dai Los Angeles Dodgers per 4-0 con 2 fuoricampo del seconda base californiano, Jose Hernandez.
Cadono i New York Yankees (6-2) contro i Seattle Mariners con Edgar Martinez in grande evidenza: un fuoricampo da 2 punti, più altri 2 battuti a casa grazie al 500° doppio della sua carriera.
Mentre New York piange per la seconda battuta d’arresto, gli acerrimi rivali dei Boston Red Sox gongolano per il terzo successo di fila: a farne le spese al Fenway sono stati stavolta i Kansas City Royals che erano stati in vantaggio per 6-2 fino all’8° ma hanno dovuto poi capitolare definitivamente al nono, quando Mark Bellhorn ha prima battuto l’homer da 2 del pareggio, poi il pinch-hitter Jason Varitek ha fatto il resto legnando il doppio che ha permesso a Ramirez di siglare il punto vincente.
Sul 5-5 all’ottavo, un homer da 2 punti dell’ex di turno Ivan Rodriguez (11 stagioni con Texas con cui debuttò a 19 anni), da il via al successo per 8-7 dei Detroit Tigers sui Texas Rangers ad Arlington. Ottimo anche il suo compagno di squadra, Carlos Guillen che chiude con un 3/4, compreso un fuoricampo da 3 punti ed un triplo.
13 innings e quasi 5 ore di gioco per gli Oakland Athletics che superano i Minnesota Twins per 11-9 con una lunga battuta di Eric Byrnes, dopo una striscia di 8 sconfitte consecutive. Sul mound ben 13 pitchers utilizzati per un totale di 504 lanci.
Agli extrainnings vincono anche i Baltimore Orioles, 3-2 sui Cleveland Indians. Importantissimo il fuoricampo di Larry Bigbie, primo uomo della ripresa a toccare il lancio di Chad Durbin. Ha segno anche Rafael Palmeiro per gli Orioles, alla quarta vittoria nelle ultime 10 gare disputate.
Di una lunghezza, 5-4, anche i Toronto Blue Jayssui Chicago White Sox. Proprio al nono inning arriva la valida vincente di Reed Johnson.

Nella NATIONAL LEAGUE, vincono fuori casa Houston (primi nella Central Division), San Francisco, Philadelphia e Milwaukee.
Jeff Kent piazza 3 punti pesanti nel box con Tim Redding che concede solo 1 punto in 6 riprese e gli Houston Astros espugnano per 5-3 il diamante degli Atlanta Braves, alla terza sconfitta e privi di Chipper Jones, Marcus Giles e Rafael Furcal.
Sul campo dei Cincinnati Reds si impongono i San Francisco Giants per 6-1. Al settimo, ancora sullo 0-0, basi intenzionale a Barry Bonds e Pedro Feliz castiga la squadra di Dave Miley.
Successo esterno anche per i Philadelphia Phillies che con Vicente Padilla sul mound hanno la meglio per 4-1 sugli Arizona Diamondbacks di Randy Johnson. Decimo fuoricampo stagionale per Jim Thome.
Allo Shea Stadium, 7-5 dei Milwaukee Brewers sui New York Mets grazie a Keith Ginter, Lyle Overbay ed il pinch-hitter Ben Greve, autori di un fuoricampo ciascuno. I Brewers vincono per la seconda volta in 7 partite.
4-2 dei Montreal Expos sui St. Louis Cardinals con Brad Wilkerson e Terrmel Sledge che mandano la pallina oltre il limite già al primo inning. Un solo punto concesso da Sun-woo Kim (2-0) in 6 innings alla sua seconda gara da partente. Sesta salvezza per Rocky Biddle.
Due fuoricampo di Mike Lowell e 8 innings perfetti di Carl Pavano ed i Florida Marlins sconfiggono per 3-1 i San Diego Padres che subisce anche due espulsioni (il partente Jake Peavy ha colpito Pavano con il pirmo lancio al settimo inning.

Informazioni su Filippo Fantasia 668 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio (Roma) è giornalista pubblicista dal 1987. Grande appassionato di sport USA, e in particolare di baseball e basket, svolge a tempo pieno attività professionale a Milano come Responsabile Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali presso importanti corporate. Nel corso degli anni, ha collaborato con diverse testate nazionali e locali tra cui Il Giornale, La Stampa, Il Resto del Carlino, Tuttosport, Guerin Sportivo, Il Tirreno, Corriere di Rimini, e con testate specializzate come Play-off, Newsport, Sport Usa, Baseball International e Tuttobaseball. In ambito radio-tv ha lavorato per molti anni come commentatore realizzando anche servizi giornalistici per diversi network ed emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Dimensione Suono Network, RDS Roma, Italia Radio e Radio Luna. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali legati ad importanti avvenimenti sul territorio per alcune televisioni locali. Nel 1998 ha ideato e realizzato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto tricolore della squadra tirrenica di cui è stato per oltre un decennio anche capo ufficio stampa. Significative sono state anche le esperienze professionali negli USA, grazie agli ottimi rapporti instaurati con gli uffici di Media Relations di diversi club (in particolare dei Boston Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati alla comunicazione sui media del baseball professionistico americano. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it nel 1998, anno di nascita della testata giornalistica online, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito ad assumere il ruolo di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano durante le finali nazionali del massimo campionato. Nell'estate del 1998 ha fatto parte del team dell'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.