Italeri in scioltezza in gara2. 12 a 2 all'8°

Ennesima brutta partenza di Stefani che resiste per 2 riprese. Attacco Italeri scatenato, ben 21 le valide sui 4 lanciatori lombardi

Facile vittoria dell'Italeri oggi pomeriggio al Gianni Falchi di Bologna.
Grazie ad un ottima partita in difesa, su tutti la prestazione di Sheldon nell'angolo caldo, e ad un attacco che ha sfruttato la debolezza dei lanciatori ospiti, la squadra di Mazzotti incamera la prima vittoria del trittico.
Inizia male Jason Stefani, partente rhodense, che già alla prima ripresa subisce la bellezza di 4 singoli consecutivi di Rigoli, Dallospedale, Liverziani e Solano.
L'attacco Italeri non riesce comunque a sfruttare appieno l'occasione segnando un solo punto e consentendo alla difesa lombarda di chiudere l'inning con un doppio gioco.
Nessuna preoccupazione invece sul monte bolognese con un Fabio Betto (6rl, 4bv, 0bb, 3so) in splendida forma che non concede nulla nelle 6 riprese lanciate se non un risicato doppio di Saccardo al 2° inning e tre singoli di Burzynsky, Carrozza e Pistocchi rispettivamente al 1°, 4° e 5° inning.
Primo allungo Italeri al 3°.
Base a Liverziani, singolo a destra di Frignani e doppio al centro di Antigua per il 3 a 0. Stefani (2.1rl, 7bv, 2bb,0so,1wp) viene quindi sostituito con Selmi che subisce il singolo di Pantaleoni e di Sheldon, 5 a 0 e partita sostanzialmente chiusa.
Italeri ancora a segno nelle due successive riprese.
I due doppi di Liverziani e Frignani al 4° portano alla segnatura del 6 a 0 mentre al 5° Selmi deve subire i singoli di Urueta, seguito dal triplo di Rigoli e dall'ennesimo singolo interno di Dallospedale con altri 2 punti nel tabellino dei Campioni d'Italia.
Alla fine del quinto Selmi (2.1rl, 7bv, 1bb, 0so) viene sostituito da Burgazzi che, per almeno una ripresa, limita le mazze bolognesi.
All'inizio del settimo Stefano Bazzarini (1rl, 3bv, 2bb, 2so) sostituisce Betto sul monte e, dopo aver eliminato strike out Munoz, riempe le basi subendo tre singoli da Carrozza, Gasparri e Ballerini.
Che il lanciatore bolognese non sia in ottima forma si vede anche da come reagisce alla situazione concedendo due basi per ball consecutive a Pistocchi e Saccardo con conseguente punto dei compagni.
Chiude la ripresa con il secondo strike out su Bassi e l'eliminazione in base di Saccardo sulla rimbalzante di Burzynsky per poi essere sostituito all'ottavo da Fabio Frignani (1rl, 0bv, 0bb, 0so).
Al settimo il tracollo del giovane Burgazzi (1.2rl, 4bv, 0bb, 1so) che viene sostituito da Masiero (0.2rl, 3bv, 0bb, 0so) non prima di subire i due tripli di Dallospedale e Solano che poi segnerà grazie al lancio pazzo del nuovo entrato.
All'ottavo attacco casalingo i singoli di Pantaleoni, Urueta e Breveglieri consentono all'esterno bolognese di segnare il 12 a 2 e conseguente chiusura dell'incontro per manifesta inferiorità

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.