Saim Rajo in difficoltà per l'esordio

I tre stranieri attereranno alla Malpensa di Milano alle 14.30; assenti anche i lanciatori Pupo e Brown

Il Saim Rajo Rho si appresta a vivere l'esordio in A1 con diversi problemi di formazione. Innanzitutto venerdì sera è quasi sicura l'assenza di Martin Sanchez, l'ex di turno. Il lanciatore domenicano ha avuto problemi di visto nel suo paese e attererrà domani pomeriggio alle 14.30 all'aereoporto di Malpensa insieme ai panamensi Carlos Munoz e Jaime Jaen. L'orario, permetterebbe di sperare in un clamoroso inserimento dell'ultim'ora, ma conosciendo il traffico dell'A1 e dell'A14 la speranza è ridotta ad un lumicino. Probabile quindi, fuso permettendo, che Munoz e Jaen, scendano in campo nelle gare del sabato.
Il manager cubano Rigoberto Blanco Diaz dovrà per altro fare a meno anche degli italoamericani Pupo, Brown e Camilli e dovrà per forza di cose inventarsi la rotazione dei lanciatori. L'unico partente sicuro è Jason Stefani che lancierà comunque il sabato pomeriggio. Per le due serali, i candidati sono Claudio Quisini (favorito per il venerdì), Alberto Valenti, Gabriele Burgazzi e Marco Masiero.
Il resto della formazione vedrà Gasparri dietro il piatto di casa base, Carrozza in prima, Pistocchi in seconda, Bellesi in terza (Jaen permettendo) e Burzynski all'interbase. Ballerini, Bassi e uno tra Tavola e Re saranno gli esterni. Munoz Dh.
Pochi i tifosi che saranno al seguito della squadra, ma per un motivo ben preciso: il presidente Clemente Burgazzi ha “imposto” scherzosamente ai sostenitori del Rajo di aiutare la società ad ultimare gli ultimi lavori al centro sportivo Molinello per l'esordio casalingo contro la Danesi Nettuno.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.