Baseball, cultura e divertimento? E' possibile

La “Frozen Ropes” e i Dynos Verona danno vita ad un progetto europeo per il miglioramento tecnico

E' da diverso tempo che si sente parlare all'interno del mondo del Baseball e del Softball dell'opportunità di associare le italiche risorse culturali e paesaggistiche con lo sviluppo del nostro amato sport.
Da questa estate questo sogno potrà realizzarsi, almeno in parte.
In questi giorni infatti, è stato presentato il Progetto della Scuola di Baseball dei Dynos di Verona in Associazione con una nota rete di Camp tecnici internazionali, la “Frozen Ropes“.
Il Progetto, che vede coinvolta anche l'Università di Scienze motorie di Verona, partirà dal 14 giugno per concludersi il 23 luglio ma è il primo passo per un obiettivo molto ambizioso che è quello di far nascere un Scuola di Baseball Europea aperta 365 giorni all'anno.
Nel 2004 quindi i ragazzi che vorranno affinare le proprie capacità tecniche in un contesto storico/paesaggistico come il Parco secolare di Villa Buri a Verona potranno farlo iscrivendosi al “Progetto Scuola Dynos-Frozen Ropes“.
La formazione tecnica si preannuncia di alto livello.
Il circuito “Frozen Ropes” infatti si avvale della consulenza di rinomati ed esperti tecnici statunitensi nonchè di giocatori con esperienza di Major League Baseball.
Il camp organizzato dai Dynos Verona si andrà così ad aggiungere all'offerta “Frozen Ropes” che copre ben 18 sedi negli Stati Uniti d'America.
La Scuola funzionerà dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 17.00 e utilizzerà gli impianti presenti presso il Club Dynos (1 campo categoria ragazzi ed 1 campo regolamentare senior con illuminazione) oltre ad un Palazzetto, in caso di maltempo, di 50×40 metri messo a disposizione dalla Facoltà di Scienze Motorie dell'Università Gavagnin di Verona.
Concorrenziali i costi di questa prima edizione considerando anche che comprendono il trasporto dalla Stazione ferroviaria o dall'Aereoporto di Verona nonchè il vitto e l'alloggio presso Villa Buri ed infine il trasporto e l'ingresso per Gardaland il Parco dei divertimenti del Lago di Garda.
Si parte dai 250 euro per 1 settimana fino agli 820 euro per l'intero programma mensile mentre i “residenti” si vedranno decurtare il costo del pernottamento.
La Scuola sarà inoltre aperta anche ai tecnici che potranno lavorare in forte sinergia con il manager americano del circuito “Frozen Ropes” nonchè con Andreas Garcia Cuesta (Batting Coach degli Industriales di Cuba) e Giovanna Armani (Responsabile Tecnico delle giovanili dei Dynos).
Il corso del 14-18 giugno infine, vedrà la partecipazione di Antony Abbatine, responsabile tecnico della “Frozen Ropes” nonchè relatore alle ultime due Coach Convention organizzate dalla Federazione Italiana Baseball e Softball.

Il Programma completo e la scheda iscrizione

Il sito dei Dynos Verona

Il sito ufficiale della Frozen Ropes

L'annuncio del Camp di Verona sul sito frozen Ropes

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.