Stanotte l'accordo per i giocatori cubani?

Il Presidente Fraccari riprende gli incontri dopo l'operazione subita all'Avana

E' ripresa quasi a pieno ritmo l'attività del Presidente Federale Riccardo Fraccari dopo l'operazione di appendicite dello scorso 23 dicembre.
Sono infatti in programma per oggi due incontri con i rappresentanti dello sport cubano cosi' da definire la lista di giocatori caraibici che potranno venire in Italia e giocare nei nostri campionati.
Raggiunto telefonicamente, il Presidente ci ha confermato che le trattative sono a buon punto.
Poche le informazioni raccolte su questo accordo ma abbastanza significative.
Il numero totale dei giocatori cubani per i quali la Federazione fara' da referente saranno all'incirca una quindicina e verranno comunicati attraverso l'Ufficio Stampa quanto prima.
Lo stesso Ufficio Stampa informerà sulla procedura da adottare da parte delle società sportive che vorranno utilizzare i giocatori durante i prossimi Campionati.
A tal proposito Fraccari ci ha informato che tutti gli atleti partiranno da una “cifra d'asta di costo” fissata insieme ai responsabili cubani.
Scaduti i termini delle richieste, la FIBS assegnerà i giocatori e, nel caso in cui due o piu' formazioni richiederanno lo stesso atleta, lo stesso Fraccari convocherà i Presidenti delle società che si presenteranno con un'offerta in busta chiusa che sarà aperta davanti a tutti i presenti.
Il Presidente Federale ha voluto enfatizzare la centralità della FIBS nell'accordo e ritiene quindi che eventuali contatti tra i giocatori e le singole società siano sostanzialmente inutili.
Ci è inoltre stato confermato che i giocatori potranno essere anche iscritti come tecnici.
Per chi fosse interessato consigliamo quindi di tenere sotto controllo il sito Ufficiale della Federazione che sarà il principale strumento per la divulgazione di tutte le informazioni sull'accordo.

Alessandro Labanti
Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento