Il Piacenza sogna l'impresa

La squadra di Mascitelli ospita il Rajo per due match chiave, con la speranza di rimanere aggrappata alla corsa play-off. Nel girone A il match clou è Imola-Sala Baganza

Nel girone A, il big match della giornata è senza dubbio quello che mette di fronte l'Oce Imola al Pellaccini Sala Baganza. I Redskins cercheranno di riscattarsi dopo l'1-1 della scorsa settimana contro il Rosemar, che ha permesso all'Alpina Tergeste di agguantare la testa della classifica, mentre la squadra salese arriva dalla doppia vittoria ottenuta contro il Verona. Mano pesante del giudice contro la formazione romagnola; dopo le intemperanze della scorsa settimana, il manager Marco Avallone dovrà saltare entrambe la sfide contro il Sala, mentre Floriano Testoni dovrà rimanere fuori anche per la prima partita del prossimo weekend. La squadra di Pelosi dovrà invece fare a meno di Tito Mulazzi, ma solo in gara uno.
L'Acegas Trieste, forte dei due successi della scorsa settimana contro il Montegranaro, con cui la squadra giuliana ha raggiunto l'Imola in testa, sfida il Park Service Junior Parma. La squadra parmigiana arriva invece dal pareggio esterno contro il Godo.
L'Omav Viterbo, quarta in classifica dopo il pareggio dello scorso weekend contro la Soncini Poviglio, affronta in casa la Lanfranchi Collecchio. La squadra di Poma viene dai due importanti successi contro il Riccione, che nel parmense sperano sia scacciacrisi.
Proprio il Riccione spera di rialzarsi nel corso della doppia sfida con la Soncini Poviglio, mentre la De Angelis Godo, affronta la Girardi Verona.
Infine, la Finproject Montegranaro è opposta al Piccionetti Rosemar. I maremmani in gara uno saranno senza Fabio Moretti, squalificato, mentre per quanto riguarda l'Unione Picena il dirigente Euro Vecchiola dovrà saltare le prossime tre giornate, sempre per squalifica.

Il programma:

Finproject Montegranaro-Piccionetti Rosemar
Park Service Junior Parma-Acegas Trieste
OCE Imola-Pellaccini Sala Baganza
Omav Viterbo-Lanfranchi Collecchio
De Angelis Godo-Girardi Verona
Soncini Poviglio-Libertas Riccione

Nel girone B, l'incontro di cartello è quello tra Proma Piacenza e Saim Rajo Ambrosiana. Gli emiliani, reduci dal pareggio di sabato scorso a Messina, affrontano i lombardi capolista in un duplice incontro fondamentale per il cammino dei biancorossi verso l'obiettivo play off. I rodensi hanno un roster di qualità, numericamente superiore a quello dei piacentini, potendo contare su una vera e propria colonia di oriundi che hanno elevato il valore di una squadra che fino allo scorso anno lottava per salvarsi. L'ottimismo che però si è creato in settimana nell'ambiente biancorosso è dettato dal pareggio ottenuto all'andata con un successo più che convincente nella gara serale: i ragazzi di Mascitelli credono fortemente nell'impresa di poter fermare il Rajo, muovendo una classifica che al momento li vede quarti a due lunghezze dal Paternò. Per quanto riguarda le formazioni che scenderanno in campo, nell'incontro pomeridiano ci sarà molto probabilmente la sfida sul monte tra la star della serie A2, ovvero l'imbattuto Jason Stefani (15 vittorie per lui),e il biancorosso Rizzoli, mentre in serata è annunciato il duello Quisini-Facchin. Mancherà ai piacentini in gara uno Alessandro Bertoli, squalificato.
Il Coil Bollate, che la scorsa settimana è stato battuto in una delle due gare dalla Semex, e ha ceduto al seconda posizione al Paternò, affronta il Casinò Sanremo, che viene dalle due sconfitte ottenute proprio contro i siciliani. Per i lombardi non dovrebbero esserci problemi nel liberarsi dei liguri, che si trovano all'ultimo posto della graduatoria, come anche per i Warriors Paternò, che affrontano nel derby il Laghi di Ganzirri Cus Messina. Per il Cus è una nuova impegnativa verifica; dopo il pareggio dell'andata la squadra peloritana tenterà di ottenere almeno un successo, il che rappresenterebbe un ulteriore passo in avanti verso la salvezza. Non sarà però facile sia considerato il valore della compagine etnea, sia considerato quel mal di trasferta che il Cus ha mostrato negli ultimi impegni disputati lontano da Messina.
Nella sfida tra Grizzlies Torino e Città Normanna Monreale, entrambe le squadre proveranno a portare a casa l'intera posta per allontanarsi definitivamente dalla zona pericolante. Quello tra Uisp Zisa Palermo e Avigliana è un vero e proprio scontro salvezza, con entrambe le compagini in crisi di risultati, mentre l'Amd Ramponi Novara dovrà strappare almeno un pari contro la Semex Codogno per rimanere agganciata al treno salvezza.
Infine, da segnalare che, come previsto, il giudice sportivo ha dato ragione al Codogno, per quanto riguarda la “querelle” contro lo Uisp Zisa Palermo. Ai siciliani, che lo scorso 29 giugno non poterono rimanere in Lombardia per il proseguimento di una gara sospesa per pioggia, per questioni di prenotazioni aeree, è stato inflitto il 9-0 a tavolino.

Il programma

Warriors Paternò-Laghi di Ganzirri Cus Messina
Coil Bollate-Casinò Sanremo
Proma Piacenza-Saim Rajo Ambrosiana
Grizzlies Torino-Città Normanna Monreale
Amd Ramponi Novara- Semex Codogno
Uisp Zisa Palermo-Avigliana

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.