Il Colavita sommerge di valide il Ceci

I lanciatori parmigiani affondano sotto i colpi di Casolari & C.

Il Colavita Anzio ha dato il benservito al Cus Cantine Ceci Parma, che più passa il tempo più da' l'impressione di una squadra quasi in disarmo. La vittoria dell'Anzio è maturata a suon di valide, ben 14, che hanno duramente punito il lanciatori ducali. Come al solito la partenza di Moreno lasciava un pò a desiderare, e il Cantine ceci si trovava sotto nel punteggio già al primo inning, il triplo di Franco ed la volata di sacrificio di Tavarez confezionavano l'1-0 iniziale. Il peggio però doveva ancora arrivare, al quarto due doppi consecutivi di Sanna ed Imperiali, ed un singolo di Scorziello aumentavano il vantaggio del Colavita fino al 3-0. Al quinto erano Casolari, Sanna e Scorziello a punire il Cantine Ceci, battendo a casa altri tre punti, uno su Moreno, ed altri due sul rilievo Massimino. Il Ceci però reagiva nella parte bassa del quinto, quattro punti battuti a casa da Vasini, Candotti, Larkin e Bautista. Due inning senza punti e lo slugfest continuava, un triplo di Bosco ed un doppio di Tavarez spianavano la strada per altri tre punti del Colavita. Nuova reazione del Parma che si risollevava con un fuoricampo da tre punti di Danny Di Pace, che portava la situazione sul 7-9, alimentando le speranze di rimonta. Speranze che si spegnevano al nono, in cui l'Anzio martellava il closer Pete Nyari, quattro valide tra cui un triplo di Imperiali ed un doppio con 3 RBI per Casolari, per il parziale 14-7. Il Ceci segnava un inutile punto nell'ultimo attacco, per il definitivo 14-8, una gara caratterizzata dall'eccessiva lunghezza (oltre 3 ore) e dalla scarsa consistenza dei lanciatori ducali. Sempre più difficile la situazione della squadra di Parma, voci di corridoio danno per certi parecchi “tagli” in settimana.

Informazioni su Davide Bertoncini 138 Articoli
Davide Bertoncini nasce il 04/12/1974 a S.Secondo (PR), in gioventù pratica gli sport più disparati, ed arriva a conoscere il baseball quasi per caso, a 23 anni dopo essere stato “costretto” da un amico a giocare in una squadra di slow-pitch.Dopo lo smarrimento iniziale Davide si appassiona al gioco e comincia seguire il baseball professionistico americano e in seguito quello italiano.Dopo un anno si ritrova, non per meriti, ma per necessità, a giocare nel “Dopolavoro Ondaemilia” squadra allenata e diretta da Riccardo Schiroli.Vista la passione crescente, Davide si propone di collaborare ad un progetto nato da poco Baseball.it , e dopo qualche mese comincia a scrivere nelle sezione dedicata al baseball USA.In seguito gli viene affidata la gestione di Softball.it, sito gemello di Baseball.it dedicato esclusivamente al softball, e segue come inviato gli Europei Juniores di Chocen ed i Mondiali Seniores di Saskatoon, oltre a vari tornei minori.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.