Bottino pieno della T&A che fa sua anche gara3

La Palfinger Reggio Emilia resiste per 7 inning. 6 a 1 il risultato finale. Ottima prestazione di Horn sul monte di lancio

Prima tripletta stagionale per la T&A San Marino che raggiunge così al terz’ultimo posto in classifica la Palfinger Reggiana, diretta avversaria della giornata appena conclusa.
Aldilà del netto risultato finale, l’incontro è stato equilibrato fino alla settima ripresa con i partenti Zambelli per i reggiani e Horn per i sanmarinesi dominatori sugli attacchi avversari.
E dire che il primo inning poteva far pensare al contrario.
Esordisce la Palfinger con un singolo di Saccardi che viene spinto in seconda su scelta difesa su Brea per poi segnare il punto, che risulterà della bandiera, grazie al singolo di Carrozza.
Al cambio campo la T&A replica e sorpassa la Palfinger.
Ci pensa Colicchio che, dopo le 2 basi consecutive su Minami e Rovinelli, piazza un doppio a destra per il punto del pareggio e l’avanzamento in terza di Rovinelli.
Dopo la terza base per ball di Zambelli su Parisi, Costantino batte una rimbalzante su Guardasoni che nell’effettuare il secondo out in seconda consente a Rovinelli di segnare il 2 a 1.
A questo punto i lanciatori prendono il sopravvento fino al settimo ad esclusione di un solitario doppio di Rovinelli nella terza ripresa.
A movimentare l’incontro ci pensa Mariani, sul monte al posto di Zambelli, che esordisce alla settima ripresa con la base su Lonfernini, in seconda su sacrificio di Bissa e in terza su lancio pazzo dello stesso Mariani.
Il sacrificio al centro di Rovinelli consente così alla T&A di portarsi sul 3 a 1.
L’incontro si chiude sostanzialmente nell’inning successivo.
Singolo a sinistra di Costantino, sacrificio di Tassinari e, dopo la base a Crinelli, il singolo di Lonfernini susseguito all’errore di Carrozza porta il punteggio sul 5 a 1.
Il sesto punto arriva grazie al singolo interno di Minami mentre l’ottimo Horn concede una risicata valida a Carrozza al nono, l’unico a poter annoverare in questo incontro ben 2 valide sulle 5 totali concesse dal lanciatore sanmarinese che chiude il prestigioso tabellino con 9 strike out e 0 basi per ball concesse.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.