Quante emozioni nel finale!

A Cincinnati, Atlanta e Baltimora partite risolte con homer decisivi. Prima sconfitta interna per i Royals. Nen carriera finita?

Ben 3 gare di Grande Lega si sono chiuse questa notte con fuoricampo decisivi.
In NATIONAL LEAGUE è successo ai Reds, che con un fuoricampo da 2 punti di Barry Larkin hanno piegato i Cardinals 6-5. St. Louis si era portata a condurre al nono grazie ad un homer di Drew su Reitsma, risultato alla fine il lanciatore vincente.
I Braves hanno battuto 3-2 i Rockies grazie ad un'ottima prova dell'ex Hampton e al 'walk off home run' di Andrew Jones.
In AMERICAN LEAGUE Dmitri Young (5 su 5, 2 homer) si è 'limitato' ad essere decisivo con un triplo nella vittoria (terza consecutiva) dei Tigers, che hanno battuto 7-6 gli Orioles.

Parlando delle altre gare di 'National', non ci sfugge la vittoria a suon di homer dei Giants, che non hanno aspettato il nono, ma sono andati lunghi con Bonds (decimo successo personale) e Santiago per battere 4-2 i Marlins. Nel dopo partita San Francisco ha però ricevuto un'allarmante notizia. E' finita la stagione del 'closer' Robb Nen, che ha una lesione alla cuffia dei rotatori e si deve operare. L'intervento potrebbe anche pregiudicare la carriera del formidabile rilievo.
Sempre 4-2 si sono imposti gli Expos ai Padres, al termine di una gara risultata essere un duello trai pitcher Livan Hernandez e peavy. Ad aiutare la vittoria del cubano di Montreal ci ha pensato (e come ti sbagli…) un homer da 3 di Cordero.
Una notevole rimonta, partita dallo 0-4, ha dato la vittoria per 6-5 ai Diamondbacks sui Phillies. Una volata di sacrificio di Danny Batista ha chiuso la partita.
I fuoricampo di Berkman ed Ensberg hanno consentito agli Astros di battere 10-9 i Pirates a Pittsburgh. Gli ospiti hannos egnato 6 punti all'ottavo inning.
Gli errori difensivi sono costati la sconfitta interna (9-6) ai Cubs contro i Brewers.
I fuoricampo di Tony Clarck e Vance Wilson sono stati decisivi per la vittoria (3-2) dei Mets
sui Dodgers. In pedana Astacio ha realizzato la classica vendetta dell'ex.

Per quel che riguarda le altre gare di 'American', in primo piano c'è la prima sconfitta interna dei Royals, caduti 7-3 nei confronti dei Red Sox. Il pitcher di Boston Fossum ha bloccato la possibilità che i Royals eguagliassero la serie di 12 vittorie interne consecutive stabilita dai Tigers nel 1911.
Fa sensazione anche la terza sconfitta consecutiva degli Yankees, piegati 12-7 dai Mariners in una pessima giornata di Andy Petitte, a cui ha fatto da contraltare Ichiro, battendo a casa 3 punti.
I Twins hanno battuto i Devil Rays a St. Petersburg per 7-3 con una strepitosa prova di Jacque Jones: 5 su 5 e 2 fuoricampo. Rocco Baldelli ha chiuso a 2 su 4.
Un Mulder da sogno (terza gara completa consecutiva, solo 5 valide concesse) ha trascinato gli A'S alla vittoria per 6-0 a Chicago contro i White Sox. Ad Oakland ha spianato la strada un errore di D'Angelo Jimenex, seconda base dei White Sox, costato ben 3 punti in avvio.
Una gara completa ha lanciato anche Washburn per gli Angels, che hanno battuto 6-1 gli Indians. Anaheim ha battuto solo 5 valide contro Rodriguez e Boyd, ma 3 di queste (di Anderson, Molina e Kennedy) sono stati fuoricampo. L'unico punto di Cleveland è arrivato su un homer di Burks.
Infine, i Blue Jays hanno vinto con un largo 15-5 sui Rangers.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1196 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.