Ginanneschi e Ramos per la seconda vittoria de La Gardenia

Una prova velocissima del pitcher maremmano (solo 86 lanci in 9 riprese) ha permesso di scofiggere per 7-1 la T&A

Grazie ad un Emiliano Ginanneschi versione Speedy Gonzalez (nove riprese con soli 86 lanci!, 9 valide e 4 strike out), il Bbc La Gardenia Grosseto ha sconfitto per 7-1 in gara tre la T&A San Marino, rimanendo così in seconda posizione in classifica alle spalle del Bologna.
Una partita guidata fin da subito dalla squadra maremmana che dopo il primo attacco era già sul 2-0 grazie ad un triplo all'esterno sinistro di Ramos che ha portato a casa Martinez (colpito) e Liù Rodriguez (singolo). Dopo di che fino al quinto inning i due lanciatori partenti, Ginanneschi e l'ex Grosseto Luca Spadoni, hanno tenuto a freno le mazze avversarie. Al quinto attacco La Gardenia ha segnato il suo 3-0, mettendo anche fine alla prestazione di Spadoni (4.1 riprese lanciate, 3 punti di Pgl, 4 valide, 3 basi ball, 1 K e 2 colpiti), sostituito da Andrea Bianchi: base ball ad Andrea De Santis, bunt di sacrificio di Hecker, singolo di Martinez e, dopo una base ball a Liù Rodiguez, Ramos a basi cariche ha battuto una volata di sacrificio all'esterno sinistro. Al sesto inning il punto del 4-0: doppio di un positivo Bischeri (3/4), singolo interno di Fommei (Bischeri in terza) e battuta interna di Sgnaolin che ha portato a casa il prima base maremmano (Fommei out in seconda e Sgnaolin salvo in prima per scelta difesa).
La T&A ha continuato a cozzare contro i lanci di un ispirato Ginanneschi (alla prima vittoria stagionale) e il Grosseto ha chiuso definitivamente i conti al settimo attacco. Bunt valido di Martinez (che ha chiuso il trittico a 5/11, con la migliore media battuta dei toscani in campionato, 455), arrivato in seconda su un errore di tiro di Rovinelli e in terza su una volata all'esterno centro di L-Rod. A quel punto si è presentato nel box di battuta Jairo Ramos che ha battuto un tremendo fuoricampo all'esterno destro per il 6-0. Poi è stato il turno di Gasparri che ha colpito un singolo, è arrivato in seconda su lancio pazzo e a casa sul singolo di Bischeri (che ha posto fine alla gara di Bianchi, sostituito sul monte da Rovinelli).
Il San Marino ha segnato il punto della bandiera (fermando così lo shut out di Ginanneschi) all'ottavo inning, con la valide di Yong (doppio) e Rovinelli.
Per concludere si può dire che il Grosseto ha portato a casa due vittorie comunque importanti per la corsa ai play off, trovando valide importanti anche dalla parte bassa del line up, anche se resta da chiarire bene la posizione di Rusty Meacham. Il pitcher americano sembra essere il lanciatore giusto per le gare del venerdì sera, ma se dovrà porre la sua concetrazione più sul caricamento per evitare balk che sui lanci a casa, il problema potrebbe essere ancora più maggiore di quanto non lo sia stato fin ora (va comunque ricordato che Meacham non ha comunque lanciato una buona gara venerdì, al di là dei balk).
La squadra di Bindi, invece, può ritenersi comunque soddisfatta per 4 motivi. Ha centrato una vittoria contro una squadra sicuramente superiore, restando agganciata al treno delle squadre in lotta per la salvezza. Ha ritrovato la giusta continuità nel box di battuta (le valide sono state 32) e una difesa attenta e precisa (ben 10 doppi giochi effettuati in tre partite: se non un record, poco ci manca…). Infine ha visto rilanciarsi i due stranieri che fin ora non avevano convinto: Go Ono ha lanciato una signora partita, mentre Yong Do Kim ha chiuso il trittico con un positivissimo 7/12, quando nelle prime 6 partite aveva battuto una valida in 20 turni.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.