L'attacco Italeri facile su una T&A svogliata

Newman in surplace sui battitori sanmarinesi mai in partita. Sufficienti 7 inning di gioco per l'11 a 0 finale

Non è stata proprio una partita entusiasmante quella disputata oggi al Gianni Falchi tra la capolista Italeri e la T&A San Marino.
Probabilmente l'unico ad aver sudato -per i lanci effettuati non per altro- deve essere stato Daniel Newman che ha avuto vita facile sull'attacco avversario chiudendo l'incontro con 7 strike out, nessuna base per ball e 2 risicate valide.
Maurizio De Sanctis, partito sul monte opposto, ha invece saggiato subito la pesantezza delle mazze bolognesi.
I 4 singoli del primo inning di Dallospedale, Liverziani, Sheldon e Fontana portano la squadra bolognese sul 5 a 0 e incontro sostanzialmente chiuso.
L'Italeri a questo punto si rilassa un pochino e nel secondo e terzo inning non produce punti per poi ripresentarsi nelle due successive riprese.
Dopo la base di Solano, Robert Fontana batte l'ennesimo singolo seguito da Dall'Olio. Ci pensa Dallospedale con un triplo a portare a casa 3 punti per poi, grazie ad un errore dell'esterno centro, segnare lui stesso il punto del 9 a 0 al 4°.
Nella quinta ripresa si prosegue con il singolo di Frignani e la base a Sheldon che giungono a punto con la terza e ultima valida consecutiva di Fontana (3 su 3 al termine) per l'11 a 0 finale.
Al sesto Rovinelli prende i posto di De Sanctis e rifila due strike out a Liverziani e Breveglieri mentre Newman controlla agevolmente l'attacco avversario e chiude l'incontro al settimo inning con lo strike out su Parisi.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.