Pioggia e neve sulla Major League

Si giocano solo tre delle sette gare in programma

Nella giornata di ieri sono state disputate solo tre delle sette gare nel programma della Major League. La prevista neve ha provocato il rinvio in anticipo di Expos-Cubs, Twins-Yankees e White Sox-Indians, mentre la partita tra Pirates e Brewers è stata cancellata per la pioggia.

Tutte le gare disputate fanno parte del programma della NATIONAL LEAGUE. Il primo fuoricampo della carriera di Lyle Overbay, da due punti nella dodicesima ripresa, ha regalato ai Diamondbacks la vittoria 6-4 sui Dodgers. Entrato come pinch-hitter al posto di Matt Mantei, Overbay ha spedito fuori un lancio di Andy Ashby, con due eliminati e un uomo in base.
I Giants hanno ottenuto la settima vittoria in 7 gare stagionali, che per loro significa la miglior partenza dal 1930. Il nuovo esterno destro Josè Cruz Jr. ha messo a segno tre valide, compresi due fuoricampo, ed ha portato a casa tre punti, portando San Francisco al successo 7-4 sui Padres.
I Braves hanno avuto la meglio 3-0 sui Marlins, e hanno segnato tutti i punti nel sesto inning su tre fuoricampo consecutivi di Gary Sheffield, Chipper Jones e Andrew Jones, tutti concessi da Carl Pavano. Prima della sesta ripresa Pavano aveva concesso solo due valide.

Infine, qualche notizia.
Anche James Andrews, il celebre ortopedico dell’Alabama che ieri ha visitato Derek Jeter, ha detto che l’interbade degli Yankees non dovrà essere operato per la lussazione alla spalla. Dovrebbe bastare una riabilitazione che lo terrà fuori dal campo per circa 6 settimane.
I Red Sox hanno fatto scattare l’opzione prevista sul contratto del lanciatore Pedro Martinez, con sette mesi di anticipo sulla data limite. Il pitcher dominicano riceverà 17,5 milioni di dollari nel 2004.
Infine, i Reds hanno messo in lista infortunati Ken Griffey Jr., infortunato anch’esso alla spalla.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.