Girone B: Jason Stefani trascina la Rajo

Con 18k del nuovo lanciatore i lombardi vincono le due gare contro il Messina

Non c’è storia fra Saim Ambrosiana e CUS Messina. Gara 1 finisce per manifesta inferiorità, con Jason Stefani autore di 18 k in 7 riprese e fuoricampo di Ballerini e Capaldo per i padroni di casa. In gara 2 si gioca fino al nono, e sono Quisini e Burgassi a tenere a zero l’attacco messinese, coadiuvati in attacco da altri 3 punti battuti a casa da Ballerini, 3 valide di Capaldo e tre del giovane Pistocchi.
Netto dominio degli Warriors Paternò in gara uno della partita contro il Città Normanna Palermo. Franklyn Torres ha controllato la gara sul monte, e nei paternesi si è messo in luce anche Simone Astuto. Il Monreale ha poi pareggiato il conto con il successo 5-4 nella seconda partita.
Una vittoria a testa tra UISP Zisa Palermo e Semex Codogno. Una gara uno combattutissima, con continui cambiamenti di fronte, è stata decisa dal punto portato a casa da Artigliati nel nono inning, in cui gli ospiti, che erano in svantaggio 6-5, hanno segnato tre volte. Tutt¹altra storia nella partita della domenica, con partente per l¹Uisp Zisa Nino Garofalo che stenta a trovare la zona strike e concede molto ai battitori ospiti, i quali si portano sul 10 a 1 nella parte alta del terzo. Qui però inizia la rimonta dei palermitani, che mettono a segno 6 punti nel terzo e 7 nelle successive tre riprese, prima di resistere all’attacco finale dei lombardi e chiudere con Russo sul monte.
Con una squadra in grossa difficoltà per gli infortuni (Hansen operato a causa di una ciste, Mannucci dolorante al gomito, Tapia vittima di uno stiramento e Bonisoli fuori per un problema alla spalla), per i Grizzlies Torino è da considerarsi un grosso successo l’1-1 in casa del COIL Bollate. In gara 1 Veronelli ha guidato sul monte i lombardi, che hanno segnato 6 volte nel sesto inning e hanno resistito alla rimonta dei torinesi. In pedana per Grizzlies è salito poi Ballor in gara 2, e la squadra di Gianmario Costa ha chiuso il conto iniziando con un secco 11-0.
La neopromossa Avigliana inizia con due sconfitte contro il Proma Piacenza. I biancorossi hanno disputato due buone partite, considerando anche lo stato d’emergenza in cui si trovava alla vigilia il nove di Mascitelli. Solida la difesa (due errori in due partite, entrambi di Bottaro), caparbi i due lanciatori partenti Corradini e Facchin, mentre meno bene è andata in attacco. Gara 1 è stata molto equlibrata, e decisa dai 3 punti del Proma all’ottavo, mentre nella replica serale i piacentini hanno chiuso il conto con 7 punti nelle prime riprese.
Infine, AMD Ramponi Novara e Casinò Sanremo si sono affrontate con roster rimaneggiati. La supremazia dell'AMD – Ramponi e' stata abbastanza evidente mentre il Sanremo, ad esclusione di Carpine autore di una buona prestazione, e' sembrato debole sul monte di lancio. In gara 1 il Novara ha segnato 7 punti in tre riprese sul partente avversario Miretti, ma in seguito, in vantaggio 14-6, i piemontesi hanno dovuto resistere alla rimonta dei liguri. Tino Ancona ha concesso 3 punti al nono ma ha chiuso la gara. Nella seconda partita, l’AMD ha invece dominato, con Tavarnelli sul monte per la gara completa e Caglieris e D’Aquino autori di due valide.

Risultati:

SAIM Ambrosiana-C.U.S. Messina 10-0(7° inn) 13-0
Warriors Paterno-Città Normanna Palermo 6-1 4-5
UISP Zisa Palermo-Semex Codogno 7-8 14-13
COIL Bollate-Grizzlies Torino 8-5 6-16
PRO.MA. Piacenza-A.S. Avigliana 5-3 11-1 (8° inn)
AMD Novara-Casinò Sanremo 14-10 11-2

Classifica:

SAIM Ambrosiana 1000 (2-0), Proma Piacenza 1000 (2-0), AMD Ramponi Novara 1000 (2-0), Warriors Paternò 500 (1-1), UISP Zisa Palermo 500 (1-1), Grizzlies Torino 500 (1-1), Città Normanna Palermo 500 (1-1), Semex Codogno 500 (1-1), COIL Bollate 500 (1-1), CUS Messina 0 (0-2), Avigliana 0 (0-2), Sanremo 0 (0-2)

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.