L'Uisp Zisa Palermo ci riprova

Nella prima giornata la squadra siciliana sfiderà il Codogno


Dopo due anni pieni di buone soddisfazioni, che hanno portato ad una quinta e ad una settima posizione in classifica finale inaspettate rispetto alle previsioni, la squadra dell’Uisp Zisa Palermo si presenta al via del nuovo campionato di A2 con qualche piccolo cambiamento.

E’ andato via un giocatore, l’uomo ‘differenza” in battuta Massimo Banchelli, approdato in serie A1 nella Fiorentina, ma è arrivato un lanciatore di valore, l’ex Nettuno Manolo Russo.
Inoltre, c’è stato un cambio alla guida del club. E’ approdato infatti nelle fila della squadra rosanera il manager cubano Pedro Perez Paz, allenatore negli anni d’oro dell’Ustica.
Sono stati riconfermati, nonostante prestazioni sotto le aspettative, Michael Alagna, venezuelano di passaporto italiano, e il dominicano Manuel Tavarez. Ambedue sono giovanissimi e avranno tempo per riscattarsi.

Il resto della squadra è invariata rispetto all’anno passato: tornano l’allenatore-giocatore Sandro Ruberto, l’interbase di buona esperienza Nando Scarpello e Nino Garofano, lanciatore e buon battitore. In seconda base è confermato Dario D’India, in terza ci sarà ancora Scavo Giacomo; in prima base torna Giorgio Valdesi, e faranno ancora parte della squadra anche il lanciatore Nuccio Di Lorenzo, gli interni Salvo Garofano e Daniele Enea, gli esterni Marco Macaluso, Emanuele Garofano, Gioacchino Cascio e Gabriele Enea, oltre al veterano, ottimo battitore, Vittorio Cillari.
La rosa dei siciliani è completata da 4 giovanissimi alla prima esperienza in serie A: Ubaldo Cosenza, Luca Spataro, Daniele Verace e Gaspare Garofano.

Sicuramente, il campionato, a partire dalla prima giornata contro il Codogno, sarà difficilissimo, ma confidiamo sia sulla nostra esperienza sia sulla consacrazione di tanti nostri giocatori, ha dichiarato il presidente della società Salvo Di Bella. L’esordio stagionale del Palermo avverrà infatti contro la squadra lombarda, retrocessa dalla A1 alla fine della scorsa stagione. Si giocherà al diamante di Via Dell’Olimpo oggi alle ore 15,30 e domani alle ore 10,00.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.