Decise le novità 2003

Il Consiglio Federale ha deciso le limitazioni per gli stranieri. Nuove norme sul vincolo per i giocatori, ritorna la serie C2, nuove età per le categorie giovanili.

Nel fine settimana si è riunito a Rimini il Consiglio Federale, che ha deliberato su diverse questioni destinate a incidere sui campionati 2002.
L’attesa era per prima cosa sulle decisioni in materia di stranieri. La decisione adottata in proposito è stata quella che sarà possibile per il prossimo anno tesserare giocatori stranieri solo per la Serie A1, tanto di baseball e di softball. Le società di baseball avranno a disposizione due nuovi visti per giocatori extracomunitari (e un numero da determinare di visti “in sostituzione” per i tesserati dello scorso anno); le società di softball avranno a disposizione un nuovo visto (e un numero da determinare di visti “in sostituzione” di giocatrici già tesserate nel 2002). Gli stranieri già in Italia per motivi di lavoro potranno giocare in numero di 3 nella nuova serie C1 e in numero illimitato in serie C2.
Novità in senso assoluto poi quelle decise dal C.F. a proposito di ‘vincolo”. Questo scatterà a partire dall'ultimo anno di categoria “cadetti”. Mentre saranno svincolati gli atleti che hanno compiuto i 38 anni di età e le atlete che hanno compiuto i 32 anni di età.
Quanto ai campionati in senso stretto, è stato deciso l’allargamento a 16 squadre, in due anni, della serie A2 di softball, e la reintroduzione della serie C2. In serie C1 resteranno le retrocesse dalla serie B, le formazioni eliminate ai playoff e le società che hanno aspirazione di crescita, per un totale di 48 le squadre. Per le categorie giovanili dal 2003 i campionati verranno disputati secondo le seguenti fasce d’eta: ragazzi fino ai 12 anni, allievi 12-13 anni, cadetti 14-15 anni, juniores 16-17 e 18 anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.