Danesi a Bologna

Sul monte domani Vigna e Lanfranco in gara due: il dubbio riguarda il partente di gara 3

Archiviato il derby con tre vittorie che l'hanno riportata in vetta alla serie A1, la Danesi Nettuno si prepara al big match della quarta di ritorno, che la vedrà affrontare al Gianni Falchi l'altra capolista Italeri.
Rispetto a sette giorni fa, la formazione nettunese recupererà Marco Barboni, che era sofferente ad un piede, così come non destano eccessive preoccupazioni e saranno regolarmente in campo sia Schiavetti, che è alle prese con una leggera pubalgia, sia Patrone, che accusava qualche acciacco. Non sarà ancora disponibile invece l'esterno Frezza, il cui stiramento rimediato in quel di Barcellona si sta rivelando molto più lungo nei tempi di recupero rispetto a quanto si poteva ipotizzare.
Per quello che riguarda i lanciatori, confermati senza dubbio Ventura per il match di venerdì e Lanfranco per quello pomeridiano. L'utilizzo di Vigna in garatre, una delle soluzioni adottate da Bagialemani in queste ultime uscite, potrebbe essere mantenuto o meno secondo l'esito e le situazioni di garauno. Casomai ci fosse bisogno del suo impiego venerdì, sarebbero pronti Tomassi o Menna per l'incontro di sabato sera.

Informazioni su Mauro Cugola 546 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.