Rinvio ottimale per la Faliero Sarti

Una settimana in più per recuperare gli infortuni

Una settimana di pausa per la Fiorentina che capita al momento giusto. Dopo aver fatto notare alla Federazione, alcuni giorni orsono, che era impossibile trovare posti per dormire in tutti gli alberghi della zona a causa del Raduno Nazionale degli Alpini che si terrà in Sicilia dall’11 al 12 maggio, e considerando che il Paternò non ha aderito alla richiesta di inversione di campo, la Federazione ha rinviato a giugno le tre partite tra Paternò e Faliero Sarti. Pierluigi Gozzini può così approfittare di questa pausa per recuperare al meglio Alessandro Parri che la settimana scorsa ha subito una lieve distorsione al ginocchio destro che non gli ha permesso di lanciare come è in grado di fare sul finire di Gara 1, recuperata la domenica, contro il Bologna e per permettere anche a Cristian Ghesini, schierato in emergenza come partente di Gara 3 di trovare una migliore condizione.
Per questo la dirigenza della Faliero Sarti ha organizzato alcune partite di allenamento con le formazioni dell’hinterland fiorentino. Oltre alla pedana, il triplice incontro con la Italeri ha evidenziato anche il problema dell’attacco fiorentino con soprattutto, il line up italiano che ancora non sembra aver trovato confidenza con le mazze di legno. Speriamo che queste due settimane di allenamenti possano permettere ad arrivare al meglio per il prossimo confronto del 17 e 18 maggio contro il Cus Ceci Parma.

Informazioni su Gianni Masi 130 Articoli
Nel campo giornalistico ha collaborato con alcune testate locali per poi diventare capo redattore di SPORT IN, un settimanale di sport minori della provincia di Firenze da 6 anni e segue in prima persona per lo stesso settimanale, oltre al baseball ed al softball la formazione della Romanelli che milita in serie A1 nella pallavolo femminile.Presente durante l’anno come ospite opinionista nel settimanale TV “Sport Parade” ed “Anteprima Sport” nella televisione privata toscana TELE 37 di cui è ospite fisso nella stagione del baseball.Nel 2001 diventa addetto stampa della Fiorentina Baseball ricevendo la conferma anche per la stagione in corso.E’ stato giocatore per dieci anni (1973 – 1982) del Firenze Baseball prima e della Fiorentina Baseball poi, al momento della fusione tra Firenze e Lions, vincendo due titoli italiani giovanili (nel 1976 e nel 1979). Dal 1981 al 1992 è stato Ufficiale di Gara ed istruttore nazionale degli arbitri, dirigendo a casa base alcune gare di play off scudetto, ed inaugurando a casa base lo stadio di Nettuno. Nel 1992 cessa la propria attività all’interno del CNA, passando ad incarichi federali diventando presidente del Comitato Regionale Toscana. Nel 1994 diventa tecnico e si dedica ad allenare il softball. Attualmente è il tecnico del Cosmos Softball Team, settore softball, sia per la categoria Juniores che per la serie C

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.