Sheldon firma il tris Italeri

Bolognesi di stretta misura sulla Semex: 4 a 3

Brutta partita, in cui l’Italeri fa è disfa tutto da sola. Aiutata anche dalla difesa avversaria (cinque errori ‘pesanti” nei primi due terzi dell’inocntro) la squadra bolognese è andata rapidamente sul 3 a 0. Prima della fine del suo primo turno d’attacco, quattro valide: Dallospedale, Seal, Newman e Frignani. Poi Marchini, un ottimo Marchini di lì alla fine (rl 8, bv 6, b 2, k 8), sul monte della Semex, ha trovato la misura, e ci sono voluti cinque inning perchè i padroni di casa ritrovassero la via della valida.
Al 4° il 4 a 0 infatti è tutto a carico della difesa ospite, che commette ben tre errori nella stessa frazione di gioco. Per contro con un solo singolo, di Bassi, il secondo permesso da Betto (0 pgl, 0 b, 3 k), avvicendato con Milano con cinque riprese e due terzi sul monte, il Codogno dimezza il distacco. Colpa di una palla mancata da Landuzzi, che sull’azione sbaglia anche il passaggio al lanciatore, con pallina in panchina e seconda segnatura per regola.
A tenere in bilico la gara comunque è stato principalmente il cambio di Betto con Milano (rl 1.2, bv 4, b 2, k 3, e assolutamente non piaciuto) apparso forse avventato col senno di poi. L’oriundo dell’Italeri, dopo il bruttissimo ingresso (non è stata infatti tutta colpa di Landuzzi il 2 a 4 al 6°), nel successivo turno sul monte ha aperto concedendo due singoli a Francolini e Cipelletti, salvo poi riuscire a venirne fuori senza danni, con due strikeout e una battuta in diamante sulla parte bassa del line up. Altri punti l’attacco felsineo non ne trova, battendo poco (due doppi di Sheldon e Dalton e basta) ma lasciando lo stesso la bellezza di cinque corridori sulle basi fra 6° e 7°. Mentre la formichina Semex arriva a una sola lunghezza all’8°, spinta da due singoli di Lono e Filippo Comelli e marcatura del 3 a 4 da parte di Federico Comelli, in base per quattro ball.
A salvare la barca della Fortitudo, Sheldon (rl 1.2, bv 0, b 0, k 3), che ne prende il posto in pedana e blocca lo stillicidio, fermando i lombardi a un punto.

Semex Codogno 0 0 0 . 0 0 2 . 0 1 0 = 3 BV 6 E 5
Italeri Bologna 3 0 0 . 1 0 0 . 0 0 R = 4 BV 6 E 0
Lanciatore vincente: Betto. Salvezza: Sheldon
Lanciatore perdente: Marchini
Doppi: Sheldon, Dalton

Informazioni su Mino Prati 844 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.