Schilling, un mostro

Strepitosa prestazione: 17 strike out, il record della sua carriera

Vuoi vedere che i Diamondbacks fanno sul serio anche nel 2002? A giudicare dalla prestazione di Curt Schilling, capace di dominare i Brewers con 17 strike out, si direbbe proprio di sì. La prova della star di Arizona nella gara vinta 2-0 dai suoi è stata sublime. E fa il paio con quella di qualche giorno fa di Randy Johnson. Insomma, i D Backs ci sono.
In NATIONAL LEAGUE sono serviti 14 inning e un fuoricampo di Giles ai Braves per battere i Mets per 5-2.
I Reds si sono imposti 6-5 al decimo in una gara emozionante agli Expos. Il problema è che nella partita si è infortunato Ken Griffey, che come minimo perderà 3 settimane a causa di un guaio ad un tendine del ginocchio destro.
Un fuoricampo di Burrell è servito all'unidicesimo ai combattivi Phillies per vincere 3-2 in casa dei Marlins che, alla presenza della nostra nazionale Pre Olimpica, disputavano la prima gara casalinga dell'anno.
Dopo 12 riprese di battaglia, un fuoricampo di Daryle Ward ha dato la vittoria per 7-6 agli Astros nei confronti dei Cardinals.
I Giants hanno invece passeggiato per 10-1 contro i Padres, ottenendo la sesta vittoria consecutiva.
I Dodgers si sono imposti 6-4 ai Rockies in una gara dominata da Kevin Brown, capace di tenere a zero gli avversai per 7 riprese e di battere a 3 su 4.
La sfida tra Pirates e Cubs non è stata invece giocata a causa del maltempo.

In AMERICAN LEAGUE i Twins hanno battuto i Blue Jays 10-6 in una gara dominata dagli attacchi.
Trascinati da Clemens in pedana e da Jeter e Soriano in battuta gli Yankees hanno battuto 7-2 i Devil Rays.
Un ottimo Pedro Martinez è stato fondamentale per la vittoria per 4-1 dei Red Sox a Baltimora con gli Orioles.
Il giovane fenomeno Sabathia ha 'tenuto' una no hit per 7 riprese e ha comunque contenuto i Tigers a 3 valide, trascinando i suoi Indians alla vittoria per 5-1.
Un'ottima prestazione del 'partente' Suppan è stata fondamentale nella vittoria per 9-2 dei Royals nei confronti dei White Sox.
Anche la 'American League' ha avuto la sua gara sospesa, tra Angels e Rangers.

Nell'ultima partita della giornata a Seattle gli A'S hanno battuto 6-5 i Mariners in una bella sfida tra i partenti Moyer e Hudson, trasmessa in diretta da ESPN.
In vantaggio per primi, i padroni di casa si sono visti superare da un fuoricampo del 'rookie' Pena. Un altro homer di Chavez ha fissato il punteggio sul 3-1 al settimo.
Al cambio campo i Mariners hanno accorciato le distanze, obbligando Oakland ad una girandola di cambi in pedana di lancio. Tam ha affrontato a basi piene Cameron. La legnata sembrava destinata a risolvere la gara, ma una bella presa all'esterno destro di Jeremy Giambi ha chiuso l'inning.
Gli A'S hanno subito approfittato del pericolo scampato, colpendo duro il rilievo di Seattle Rhodes e allungando fino al 6-2.
Contro l'ennesimo rilievo di Oakland, Magnante, un triplo di Ichiro ha riportato Seattle in partita. La volata di Mc Lemore ha ridotto il deficit ad un punto: 6-5.
Al nono il 'closer' degli A'S Koch, settimo lanciatore di Oakland della serata, ha concesso 2 basi ball consecutive. Cameron però ha fallito il 'bunt', risultando il primo eliminato. La linea di Cirillo, diretta nel guanto di Koch, ha provocato il doppio gioco che ha chiuso la partita.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1196 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.