Il Nettuno al mundialito Juniores

La manifestazione si svolgerà a L'Avana, Cuba, dal 10 al 23 marzo. Iscrizioni aperte

Il Nettuno Baseball Club, dietro invito dell'agenzia “Cuba Deportes” e dell'ambasciata Cubana in Italia, parteciperà il prossimo 10 marzo e per due settimane al mundialito di categoria Juniores che si disputerà a L'Avana, allo stadio della Ciudad Deportiva. Il Nettuno intende in questo modo proseguire una politica di sviluppo del settore giovanile che non agisca solamente in ambito locale o nazionale, dando così modo ai ragazzi di età compresa tra i 16 ed i 19 anni l'opportunità di partecipare ad un grande avvenimento internazionale. Non mancherà ovviamente il divertimento, come già avvenuto in passato per altri eventi che hanno visto la società verdazzurra di scena a Cuba. A guidare la spedizione saranno due tecnici dello staff del settore giovanile, Pietro Laurenzi e Maurizio Sbandi. Il prezzo dell'intera trasferta, alla quale ci si può liberamente prenotare, è di 1255 euro e comprende due settimane di pensione completa, viaggio aereo andata e ritorno, transfert da e per aeroporto, escursioni a L'Avana e visita alla città, oltre ovviamente al programma sportivo ed agonistico della manifestazione. Per informazioni e prenotazioni ci si può rivolgere ai seguenti numeri: 329/8020867, 339/1671616, 338/9517709.

Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.