Dye sulla via della guarigione

Abbiamo ancora negli occhi il suo drammatico infortunio durante i play off

L'avevano chiamata una frattura 'spider web' (a ragnatela). E penso che il termine descriva piuttosto bene quel che è successo alla tibia di Jermaine Dye, esterno destro degli A'S, durante gli scorsi 'play off'.
Ora il giocatore ha ripreso a camminare e i medici sono sempre più ottimisti riguardo al suo futuro. In ogni caso Dye non giocherà nella prima parte dello 'Spring Training', anche se gli A'S contano di averlo disponibile per l'inizio del campionato.

Un infortunio 'diverso' ha subito Jolbert Cabrera, colombiano di 29 anni degli Indians. Mentre era in visita ai parenti a Cartagena è stato ferito a colpi di pistola da un malvivente che cercava di rubargli la macchina. Per fortuna, la pallottola lo ha colpito solo di striscio.

Il mercato continua intanto a muoversi.
I Colorado Rockies hanno messo sotto contratto 2 'rilievi': Rick White, che ha firmato un contratto da 1 anno e 1 milione di dollari, e Todd Jones, che per 1 anno percepirà 1.3 milioni.
A proposito di rilievi, i Mariners hanno prelevato dagli Angels il giapponese Shigetoshi Hasegawa (29 anni), che in patria è stato compagno di squadra di Ichiro.
I Giants hanno finalmente raggiunto un accordo con Desi Relaford, prelevato dai Mets nell'ambito dell'affare cha ha portato Shawn Estes a New York. L'esterno percepirà 1.275 milioni di dollari.

Si sono conclusi anche alcuni affari minori.
I Diamondbacks hanno firmato un contratto di 'Minor' con i lanciatori Jimmy Haynes e Brian Bohanon.
Per far posto a David Wells sul roster dei 40, infine, gli Yankees hanno tagliato Clay Bellinger, che dovrà ora essere assegnato ad una formazione di Minor.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1196 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.