Roberto Alomar ai Mets

La superstar approda a New York in un affare che coinvolge 8 giocatori

I Mets hanno rilevato dagli Indians il contratto della “super star” Roberto Alomar.
L'affare coinvolge ben 8 giocatori. A Cleveland vanno gli esterni Matt Lawton e Alex Escobar e il rilievo Jerrod Riggan. Inoltre, gli Indians ricevono 2 giocatori che verranno nominati domani
A New York si trasferiscono anche l'esterno Danny Peoples e il lanciatore Mike Bacsik.
I Mets, che hanno già ceduto Robin Ventura, hanno l'intenzione di spostare in terza Edgardo Alfonzo, che da parte sua ha espresso scarso gradimento per l'eventualità.

I Tigers hanno deciso di rinforzare l'attacco e hanno prelevato dai Reds l'esterno Dmitri Young in cambio del pari ruolo Juan Encarnacion e del lanciatore Luis Pineda.

Un altro scambio abbastanza rilevante è avvenuto tra i Padres e i Mariners.
A San Diego vanno il lanciatore Brett Tomko, l'interbase Ramon Vazquez e il catcher Tom Lampkin oltre ad un conguaglio.
A Seattle si trasferiscono il catcher Ben Davies, l'interno Alex Arias e il lanciatore Wascar Serrano.

Nel primo giorno dei “Winter Meetings” si sono verificati anche alcuni rinnovi.
Il 'closer' Keith Foulke ha deciso di rimanere ai White Sox, firmando un contratto biennale che deve evidentemente essere più ricco di quello da 9.5 milioni che il giocatore rifiutò poche settimane fa.
I Rangers hanno messo sotto contratto per 3 anni (9 milioni) il rilievo Jay Powell.
I Brewers hanno rinnovato invece il contratto al catcher Raoul Casanova per 1 anno al prezzo di 850.000 dollari.
Chuck Knoblauch potrebbe invece trasferirsi dagli Yankees ai Cubs, che gli hanno fatto una sontuosa offerta.

Infine, si muove anche il mercato dei coach.
Dwight Evans è il nuovo preparatore di battuta dei Red Sox.
Mark Mc Gwire ha invece deciso di rifiutare l'offerta di Tony La Russa di entrare da subito nello staff dei Cardinals.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.