Proseguono gli interventi dei candidati

Falciani: “Gli imbonitori si stanno ripresentando”

Esordisce nel secondo gruppo di intervento Paolo Marzorati del Bovisio Masciago Softball che sollecita l'Assemblea a “non guardare a quello che è stato ma a votare per ricostruire questa Federazione cercando di ritagliarsi degli spazi alternativi agli sport maggiori“.
Identifica in Bertani il candidato ideale.
Prende poi la parola Andrea Paini dell'Oltretorrente Baseball che mette a disposizione la propria esperienza di quindici anni di baseball giovanile e soprattutto si fa garante che “se sarò eletto sarò il riferimento nel Consiglio Federale per i problemi delle società minori“.
Anche Paini indica in Bertani il proprio candidato Presidente.

Di seguito l'intervento di Marina Centrone (allenatrice del Bussolengo) che afferma di “voler ridare dignità al Baseball e al Softball“. Dopo una breve autocritica sull' “aver capito gli errori fatti in questi nove mesi“, ha proseguito dicendo che ci vuole un Presidente guida che possa convogliare le mille idee del Gruppo Aperto del quale fa parte.

Leo Falciani del Rosemar Grosseto alza un po' i toni. Dopo aver ricordato che a Milano il 21 gennaio, aihme', aveva previsto quanto successo in questi ultimi mesi, ribadisce il fatto che il movimento non ha bisogno di imbonitori e che ci vuole un bel coraggio a ripresentarsi.
Propone in Bruno Bertani il candidato alla Presidenza.

Ultimo intervento del secondo gruppo da parte di Monica Corvino che chiede una FIBS piu' attenta e attiva e che curi gli interessi di tutti, Baseball e Softball, e non solamente quelli di poche persone.
L'esigenza primaria della Corvino è “riunire il movimento con iniziative sulle giovanili, sulle scuole e sui dirigenti“.
Indica in Fraccari il Presidente ideale della Federazione

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.