La Coppa del Mondo femminile dal 12 novembre a Tijuana

Spostata di due mesi con cambio di sede, per quanto sempre in Messico. Finirà il dominio delle giapponesi?

wbsc.org
Giappone-Cinese Taipei: Mondiale 2018
© wbsc.org

La Women’s Baseball World Cup 2020 si giocherà a Tijuana, dal 12 al 21 novembre. In programma originariamente a Monterrey, sempre in Messico, dall’ 11 al 20 settembre e messa in sospeso a causa del Covid-19. Lo ha annunciato oggi la WBSC, con un suo comunicato stampa.
Dodici le squadre che si contenderanno il titolo di campione del mondo:
AMERICHE (4): Canada, Messico, USA e Venezuela;
ASIA (3): Campione del mondo in carica in Giappone, Taipei Cinese e Filippine;
EUROPA (1): Francia;
OCEANIA (1): Australia;
WILD CARD (3): Cuba, Repubblica Dominicana e Paesi Bassi .
Campione in carica è il Giappone, che ha vinto le ultime sei edizioni, con una striscia vincente di 30 partite.
USA, Venezuela, Canada e Messico si sono qualificate come le prime quattro squadre del primo Campionato Pan-Am di Baseball femminile femminile nel 2019.
Giappone, Taipei Cinese e Filippine si sono aggiudicati il posto come primi tre classificate della Coppa d’Asia di Baseball femminile dello scorso novembre.
La Francia è stata la prima nazionale a qualificarsi, vincendo l’anno scorso il primo Campionato Europeo di Baseball femminile.
Per Messico, Francia e Filippine si tratta della prima apparizione in assoluto in
All’ultima Coppa del Mondo di Baseball Femminile (2018), il Giappone ha superato la Taipei cinese in finale, mentre il Canada ha sconfitto gli Stati Uniti per la medaglia di bronzo.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 781 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.