Cechia alle Qualificazioni Olimpiche, Germania out

A Bonn si consuma la sconfitta tedesca (4-3) in tre ore di gioco e davanti a 1.900 tifosi. La squadra di Janssen, avanti 2-0, viene superata ma poi pareggia 3-3 al sesto. All’ottavo il punto decisivo boemo con un fuoricampo di Schneider

Baseballeurope.com
La Germania battuta dalla Cechia agli Europei 2019
© Baseballeurope.com

L’ennesimo match ad altissima intensità emotiva. E l’ennesimo, drammatico finale. Le speranze della Germania di accedere al torneo di qualificazione olimpica si spengono dopo 180 minuti di tensioni e sorprese sul diamante di Bonn. Davanti a 1.900 tedeschi, la squadra guidata dal Steve Janssen, ex-manager della Nazionale olandese, si è dovuta arrendere 4-3 davanti alla Repubblica Ceca. Quinta vittoria dei boemi agli Europei, la seconda contro la Germania, dopo il 10-6 di mercoledì scorso, questa però ha un indubbio sapore “olimpico”.
La Cechia si presenta schierando sul mound come partente di nuovo Marek Minarik, vincente ieri contro il Belgio. La Germania si affida a Sven Schueller e ci crede eccome (alla fine totalizzerà 9 valide contro le 5 avversarie). Al secondo i padroni di casa sono già avanti 2-0, bastano un doppio di Marco Cardoso e un singolo di Schulz, lasciando anche due uomini in base.
Prima che la partita prenda brutte pieghe, i cechi spingono nell’inning successivo e realizzano il sorpasso: i due fratelli Hajtmar, l’esterno destro Adam e Jakub seconda base, raggiungono i cuscini di prima e seconda base, subito dopo il catcher Martin Cervenka esplode con un fuoricampo a sinistra. 3-2.
La Germania reagisce al sesto ancora con Cardoso che batte valido e corre verso il pareggio dopo una volata di sacrificio di Kotowski. Ma è della Cechia l’ultimo risolutivo assalto alle penultima ripresa con il terzo pitcher tedesco sul monte: secondo lancio di Niklas Rimmel e l’interbase Martin Schneider si produce nel terzo fuoricampo europeo. Una lunga battuta al centro ed è festa grande per la Repubblica Ceca.
Ultimo attacco tedesco e almeno un punto da recuperare per andare avanti. Nono inning. Con emozioni e palpitazioni infinite. C’è Jan Novak sul mound. Base a Schulz, singolo di Guehring, base anche a Donald Lutz e zero out. Condizioni favorevoli per una rimonta. A meno che… arriva la battuta debole di Boldt in diamante, doppio gioco. Tocca a Sommer. Un pop-fly sull’interbase con ancora due tedeschi in base. Cechia-Germania 4-3. Fine. Sventola la bandiera blu, bianco e rossa. Chissà se anche a Praga staranno facendo festa.

 

Filippo Fantasia
Informazioni su Filippo Fantasia 636 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.