Taipei blinda il secondo posto travolgendo la Repubblica Ceca

Domani si chiuderà la prima fase del mondiale, con due autentici “spareggi” in programma quali Repubblica Ceca-Cuba e Messico-Usa

wbsc
© wbsc

Tutto facile per i padroni di casa di Taipei nella sfida conclusiva della quarta giornata contro la Repubblica Ceca, battuta per 16 a 0. Con 15 valide all’attivo contro 4, e 8 punti nei primi tre attacchi i padroni di casa mettono praticamente il sigillo alla qualificazione alla seconda fase, e anche alla seconda posizione del girone A.
Il manager ha alternato quattro lanciatori sul monte, mentre in attacco spiccano sia il 4 su 4 dell’esterno centro Chiang, che i due fuoricampo (uno a testa) per Huang e Yu. Dall’altro fronte si registra la poca incisività da parte della formazione ceca, che è stata capace di mettere a segno solamente quattro valide, commettendo altrettanti errori difensivi. Una prestazione decisamente sottotono rispetto alle vittorie ottenute contro Fiji e Sudafrica.

Tabellino

Domani si giocherà l’ultima giornata della prima fase, con una coda mercoledì per il recupero tra Stati Uniti e Corea del Sud. Il Giappone (4 vinte-0 perse) è già matematicamente primo del girone A e incontrerà il Sudafrica (1-3), mentre Taipei (3-1) non dovrebbe avere difficoltà ad aver ragione delle Isole Fiji (0-4). Il match più interessante allora è senza ombra di dubbio lo spareggio tra Repubblica Ceca e Cuba per il terzo posto, l’ultimo utile per accedere al Super Round, visto che sono entrambe a quota 2 vittorie e 2 sconfitte.
Molto più complessa la situazione nel girone B, quello dell’Italia. Tra Messico (3-1) e Stati Uniti (2-1) c’è in palio il Super Round, con la formazione a stelle e strisce che sostanzialmente in due giorni si gioca tutto, considerato il già citato recupero contro la Corea del Sud (3-0). Quest’ultima domani proverà a mantenere la sua imbattibilità contro l’Italia (1-3), mentre il Venezuela (2-2) contro l’Australia (0-4) potrebbe a sua volta salire a 3 vittorie, trovandosi poi in vantaggio nello scontro diretto contro gli Usa e in svantaggio contro il Messico. Se quest’ultimo batterà gli americani e il Venezuela supererà l’Australia, infatti, gli Usa sarebbero matematicamente (nonché clamorosamente) fuori dal discorso vittoria anche in caso di vittoria con la Corea del Sud.

Risultati e calendario
Classifiche

Mauro Cugola
Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.