Serie A1: Le ultime dai club prima della terza giornata

Il Parma Clima conferma la rotazione. Il San Marino a Nettuno anticipa gara2 alle 15 di sabato. Per l’UnipolSai partenti ancora Rivero e Pizziconi

Lauro Bassani - PhotoBass
Daniele Frignani
© Lauro Bassani - PhotoBass

Qui Parma
Parma Clima e Fortitudo Bologna si ritroveranno di fronte domani e sabato nel remake della finale scudetto dello scorso anno. Rispetto ad allora la squadra ducale ha rinnovato il gruppo dei lanciatori in entrambe le gare: ai confermati Casanova e Rivera si sono aggiunti i francesi Ozanich ed Habeck, molto efficaci nelle prime partite di campionato, e gli italiani Aldegheri e Oberto, bravi fino ad oggi a non far avvertire gli effetti dell’infortunio occorso a Michele Pomponi. In attacco gli innesti del nazionale Mercuri e del ricevitore cubano Vinales promettono di dare maggior continuità ad un attacco che lo scorso anno ha un po’ difettato di potenza.
La prima gara si giocherà domani sera alle 20:00, sul terreno del Falchi di Bologna, mentre l’incontro riservato ai lanciatori di formazione italiana si disputerà sabato sera, sempre alle 20:00, al Cavalli di Parma. Gianguido Poma dovrebbe affidarsi alla stessa rotazione, desideroso di valutare i progressi di Erly Casanova e di rivedere all’opera Mattia Aldegheri dopo la convincente prova contro il San Marino.

Qui San Marino
Doppia sfida di altissimo livello in meno di 24 ore per il San Marino Baseball. Per la terza giornata di andata, la truppa di Mario Chiarini si reca a Nettuno, dove domani sera e sabato pomeriggio avranno luogo le due partite con il City. Playball di gara1, venerdì 3 maggio, alle 20.30. Per gara2 invece ci si rivedrà il giorno successivo, sabato 4, alle 15.  Due appuntamenti decisamente importanti per parecchi motivi. Il primo è che Albanese e compagni, dopo aver affrontato le due finaliste 2018 nei precedenti turni di campionato, avranno di fronte la capolista del 2019 (assieme a Bologna). In più, dopo queste due sfide San Marino avrà il turno di riposo e dunque fermarsi dopo un weekend positivo avrebbe ancor più valore per morale e classifica.

Qui Bologna
Daniele Frignani conferma i due lanciatori partenti, Raul Rivero e Andrea Pizziconi, per il terzo weekend di fila e analizza la sfida contro i ducali: “… è un test molto importante ed attendibile, non solo perché ci troviamo di fronte ai finalisti 2018, ma anche perché i nostri avversari si sono rafforzati ed esprimono apertamente grosse ambizioni”. Il manager biancoblu non svela ancora la formazione che andrà in campo venerdì sera, che sarà scelta alla luce dell’ultimo allenamento 24 ore prima del match e le alternative quest’anno non mancano certamente, rendendo più complicato, in senso positivo, il lavoro dello staff tecnico. “Contro il Parma occorre fare qualche passo avanti – conclude Frignani, dettando gli obiettivi del weekend – perché abbiamo fatto molta fatica contro il Redipuglia, che è stato un avversario tosto e motivato. Abbiamo un ottimo 4–0 in classifica, ma serve un altro step”.
Gara1 fra Parma Clima e UnipolSai, la partita senza “vincoli” sull’utilizzo dei giocatori, vedrà anche l’esordio del nuovo tabellone segnapunti al Gianni Falchi.

Commenta per primo

Lascia un commento