Machado ai Padres

Si chiude una delle telenovele di queste off-season con l’interbase che si trasferisce a San Diego con un contratto “monster”

Manny Machado (.282 media battuta, 175 fuoricampo, 513 punti battuti a casa, e 53 basi rubate in 3720 turni di battuta dal 2012), è un nuovo giocatore dei San Diego Padres. Nel giorno della “Superluna”, l’astro che tutta la MLB avrebbe voluto mostrare firma con i “Friars” un super-contratto di 10 anni per 300 milioni di dollari. Nel contratto del 26enne nativo della Florida 4 volte All Star e vincitore di 2 Golden Glove, che solo lo scorso anno ha guadagnato 16 milioni tra Baltimore e Los Angeles, figura un accordo di “opt-out” dopo cinque stagioni. Soprannominato “El Ministro”, Machado ha chiuso il 2018, il miglior anno della sua carriera, con una meda battuta di .297, 37 fuoricampo e 107 punti battuti a casa con 14 basi rubate in 632 turni in battuta giocando principalmente interbase, ed ha firmato il più grande contratto nella storia degli sport americani per un free-agent.
Adesso ci si aspetta la definizione dell’altro grande free-agent, l’esterno destro Bryce Harper, che sembra sempre più in quota San Francisco Giants che, come i Padres, fanno parte della West Division di National League.

Informazioni su Andrea Tolla 517 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.