Machado ai Padres

Si chiude una delle telenovele di queste off-season con l’interbase che si trasferisce a San Diego con un contratto “monster”

Manny Machado (.282 media battuta, 175 fuoricampo, 513 punti battuti a casa, e 53 basi rubate in 3720 turni di battuta dal 2012), è un nuovo giocatore dei San Diego Padres. Nel giorno della “Superluna”, l’astro che tutta la MLB avrebbe voluto mostrare firma con i “Friars” un super-contratto di 10 anni per 300 milioni di dollari. Nel contratto del 26enne nativo della Florida 4 volte All Star e vincitore di 2 Golden Glove, che solo lo scorso anno ha guadagnato 16 milioni tra Baltimore e Los Angeles, figura un accordo di “opt-out” dopo cinque stagioni. Soprannominato “El Ministro”, Machado ha chiuso il 2018, il miglior anno della sua carriera, con una meda battuta di .297, 37 fuoricampo e 107 punti battuti a casa con 14 basi rubate in 632 turni in battuta giocando principalmente interbase, ed ha firmato il più grande contratto nella storia degli sport americani per un free-agent.
Adesso ci si aspetta la definizione dell’altro grande free-agent, l’esterno destro Bryce Harper, che sembra sempre più in quota San Francisco Giants che, come i Padres, fanno parte della West Division di National League.

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 474 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento