La serie A1 del prossimo anno secondo Marcon

La decisione finale dovrà uscire dal confronto con i club. In settimana videoconferenza con le aventi diritto. Dodici squadre e si riparte dalla proposta fatta già per il 2018

Un Marcon preso di corsa, fra un impegno e l'altro, per sentire anche come sarà la Serie A1 dell'anno prossimo dalla viva voce del presidente federale.
"Sarà a 12 squadre. Le dodici aventi diritto saranno consultate probabilmente questa settimana in videoconferenza, e poi a stretto giro ci sarà la riunione ufficiale con tutti i dirigenti presenti di persona. Si parte comunque dalla proposta dell'anno scorso 12 squadre, appunto, due gironi e intergirone, seconda fase da concordare (cosa giustificata dal fatto che ci sono gli impegni della nazionale con il Campionato Europeo ed il Torneo di Qualificazione Olimpica – n.d.r.). La formula però potrebbe variare, per l'ultima volta però, perché anche la serie A1 deve andare a regime e non restare l'unico campionato senza una programmazione a scadenza più lunga. Potrebbero venir fuori anche sorprese".
I parametri per l'ammissione saranno 'trattabili' anche quelli, in sede di riunione?
"I parametri per me non sono cambiati, ma sentiremo le interessate".
Illuminazione obbligatoria, quindi.
"Per me l'impianto luci è un requisito fondamentale per il massimo campionato, e io personalmente non derogherei, ma la decisione finale dovrà venir fuori dal confronto con le società".
Due partite nello stesso giorno sarà ancora una possibilità?
"Allo stesso modo potrebbero starci. L'anno scorso sono stati i club a convenirne e concordarlo".
Nel caso ce ne fosse bisogno, si andrà al voto a maggioranza?
…Ma qui il presidente è stato chiamato e il botta e risposta, gioco forza, si è interrotto.

Informazioni su Mino Prati 828 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.