Colabello + Quevedo: T&A show

Chris batte un homer e 7 rbi contro Padova, il pitcher chiude con 17 strike-out su 21 eliminazioni

Chris Colabello e Carlos Quevedo sono gli assoluti protagonisti del successo della T&A contro Padova (11-1 per manifesta inferiorità), ultimo appuntamento casalingo della stagione per i titani. Tra l'altro è la prima vittoria stagionale della squadra di Chiarini contro i veneti dopo le due rocambolesche sconfitte dell'andata. Dicevamo Colabello e Quevedo: il primo ha confermato la sua innegabile crescita nel box con 2/3, un fuoricampo da 3 punti al primo inning contro Habeck, un doppio a basi piene al sesto contro Fabiani per 7 punti battuti a casa. Tra l'altro ben spalleggiato da De Wolf che nel corso della terza ripresa ha battuto un homer da 2 punti sempre contro Habeck, lontano parente del pitcher ammirato in avvio di campionato.
Il lanciatore della T&A invece è stato devastante: dopo un primo inning difficile, nel quale ha concesso l'unico punto veneto e si è salvato a basi piene, è salito di tono chiudendo la partita con 17 strike-out su 21 eliminazioni complessive e il solo Hidalgo nel line-up ospite si è salvato dalla serie impressionante di "kappa".

Carlo Ravegnani
Informazioni su Carlo Ravegnani 137 Articoli
Carlo Ravegnani, nato a Rimini il 31 gennaio del 1968, ha iniziato la carriera giornalistica a 20 anni nell'allora Gazzetta di Rimini, "sostituita" dal 1993 dall'attuale Corriere Romagna dove lavora come redattore sportivo. Collaboratore per la zona di Rimini del Corriere dello Sport-Stadio, il baseball è stata una componente fondamentale nella sua vita: dapprima tifoso sugli spalti dello Stadio dei Pirati poi giocatore nel mitico Parco Marecchia e poi nel Rimini 86, società che ha fondato assieme a un gruppo di irriducibili amici. Quindi giornalista del batti e corri sulla propria testata e alcune saltuarie collaborazioni con riviste specializzate oltre che radiocronista delle partite dei Pirati assieme all'amico e collega Andrea Perari. Negli ultimi anni è iniziata anche la carriera dirigenziale, con la presidenza (dal 2014) dei Falcons Torre Pedrera. La passione è stata tramandata al figlio Riccardo che gioca lanciatore e prima base negli stessi Falcons.

Commenta per primo

Lascia un commento