Unipolsai sul City in sette inning

Niente da fare per i nettunesi contro Martinez. Bologna subito in  vantaggio poi la chiusura con due turni da quattro punti

Successo agevole in poco più di due ore di gioco per la UnipolSai Bologna, che ha sconfitto il Nettuno City con il risultato di 12 a 0, e gara sospesa per manifesta superiorità al settimo inning.
Il match è iniziato con oltre mezz’ora di ritardo e il partente biancoblù Martinez è sembrato soffrirne, trovandosi subito a basi piene (due valide subite e un “passaggio gratuito”) con un solo eliminato, ma il lanciatore cubano ne è uscito nel migliore dei modi e da lì in poi per gli ospiti è scesa la notte.
Al cambio di campo la Fortitudo va subito in vantaggio. Apre il doppio di Nosti che viene successivamente mandato a punto dalla battuta in diamante di Moesquit. Al secondo inning, la valida di Agretti porta a casa altre due segnature e al terzo è la volata di sacrificio di Marval ad arrotondare sul 4 a 0. Il doppio di Vaglio al quinto inning incrementa il vantaggio bolognese di un’altra lunghezza. Il partente nettunese Misell contiene il numero delle valide, ma è punito severamente per i suoi problemi di controllo, basi ball, lanci pazzi e un suo errore, sempre nel corso del quinto inning, sulla battuta di Maggi, favorisce l’ingresso di altri due punti, che la valida puntuale di Agretti arrotonda a tre, portando il punteggio sull’ 8 a 0. Per il City va a lanciare Fontana, che però al termine del successivo attacco si fa espellere, sostituito da Vasquez, che al 6° concede la manifesta superiorità, firmata dal doppio in piedi di Maggi. Vittoria numero 8 per Jorge Martinez, mentre per Filippo Crepaldi due riprese impeccabili. Per Beau Maggi e Filippo Agretti 3 punti battuti a casa.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.