Il tempo stringe, mercato MLB vicino alla deadline

Le più importanti trattative già concluse e quelle in essere a meno di 24 ore dalla chiusura del mercato. Tra gli acquisti più importanti quello dell’interbase Manny Machado, passato dagli Orioles ai Dodgers

A poche ore dalla chiusura del mercato, sono i rumor come sempre a capitalizzare l'attenzione dei fan della Major, quando mancano circa due mesi dal termine della regular season. Tra gli acquisti più importanti finalizzati finora senza dubbio c'è quello dell'interbase Manny Machado, passato dagli Orioles ai Dodgers in cambio di 5 prospetti, con cui Los Angeles ha sopperito alla mancanza di Corey Sieger che, dopo l'intervento chirurgico "Tommy John" che ha rimediato alla distorsione ulnare del legamento collaterale, si riaffaccerà sui diamanti non prima della prossima stagione. I Dodgers, nel frattempo, si sono ripresi la leadership della West Division di National League con 59 vittorie e 47 sconfitte e tengono Arizona a -0.5 dalla vetta (i D-Backs hanno giocato una partita in più) e Colorado a -1. L'ottimo momento dei Rockies, che dal primo di luglio hanno vinto 16 incontri su 21 partite disputate, tiene sulle spine la franchigia di Los Angeles forse più di Arizona, considerando che il roster di Denver non perde una serie dalla trasferta a San Francisco (26-28 giugno). Dopo quel KO ha ottenuto 3 "sweep" interni (San Francisco, Seattle ed Oakland), intervallati da vittorie per 2-1 nelle serie contro Arizona (in trasferta e in casa), a Los Angeles contro gli stessi Dodgers (a cavallo tra fine giugno e primi di luglio) e a Seattle. Il combattivo roster di Bud Black è riuscito a passare indenne anche nella miniserie da 2 contro Houston, pareggiata per 1-1.
La lotta per la supremazia della East Division di American League tra le due franchigie con il miglior record della Major prosegue anche in chiave mercato. Gli Yankees, secondi nel girone a -5.5 (67-37, ma con 3 partite da recuperare), acquistano J.A. Happ dai Blue Jays per sistemare la rotazione dei partenti e Zach Britton dagli Orioles per il bullpen. I Red Sox, primi con 74 vittorie e 33 sconfitte (.692), chiudono con i Rays per portare in rotazione il partente Nathan Eovaldi.
Anche i Chicago Cubs, leader della National League e della Central Division grazie alle 61 vittorie e 44 sconfitte (.581), si muovono per sistemare il monte di lancio acquistando prima il rilievo Jesse Chavez e poi il partente Cole Hamels entrambi dai Texas Rangers. I Cubs hanno un margine ridotto di vantaggio sui Milwaukee Brewers (-1.5, ma i "Crew" hanno giocato 3 partite in più), che a loro volta si sono fregiati dell'acquisto del rilievo Joakim Soria dai White Sox e del terza base Mike Moustakas dai Royals
Movimentano il mercato dei lanciatori. Anche gli Indians sistemano il loro bullpen con gli arrivi da San Diego dei rilievi Brad Hand ed Adam Cimber con i quali cercano di stabilizzare un monte di lancio al momento al 14esimo posto nel ranking della media PGL. Cleveland continua la sua marcia solitaria nella conquista della Central Division di American League, con i secondi del girone, i Minnesota Twins, a -9 e ben lontani da creare problemi. Tuttavia il roster di Francona ha ancora il peggior record tra le sei prime della MLB (.548 con 57 vittorie e 47 sconfitte) e in chiave post-season deve correre ai ripari prima che sia troppo tardi.
La lotta a due della East Division di National League tra le "underdog" Philadelphia (58-47) ed Atlanta (55-47) continua sul mercato con le due franchigie in cerca di giocatori di esperienza. Così i Braves potenziano il bullpen con i rilievi Jonny Venters (dai Rays), che torna in Georgia dopo aver esordito nel 2010, e Brad Brach (dagli Orioles), mentre i Phillies acquistano l'interno Asdrubal Cabrera dai Mets (la prima "trade" tra le due società dal 2001).
Chiudiamo la panoramica degli acquisti più importanti effettuati finora con gli innesti degli Astros del catcher Martin Maldonado, che proviene dagli Angels rivali di Division, e del rilievo Ryan Pressly prelevato dai Twins. Houston, che è prima nelle diverse categorie statistiche del monte di lancio (ERA, strike-out, WHIP), ha appena spedito Ken Giles in Triplo-A, ed aveva bisogno id un sostituto che mantenesse alta la prestazione del bullpen. Nonostante lo sweep subito in casa contro Texas, gli Astros restano primi nella West Division di American League con 67 vittorie e 40 sconfitte. Dietro i Mariners, con 2 partite in meno, sono a -4 mentre gli A's, che hanno acquistato il closer Jeurys Familia dai Mets, sono a -6.
Tra i rumor più importanti ci sono i lanciatori partenti Chris Archer (Rays) e Matt Harvey (Reds). Sul primo c'era l'interessamento di Dodgers e Yankees, ed anche dei Mets in caso di cessione di Jacob DeGrom. Quest'ultima possibilità appare debole come quelle che portano a St. Louis, Pittsburgh o San Diego, tutte franchigie con possibilità di disputare le post-season quasi nulle. Più probabile l'inserimento di Athletic's o meglio ancora Brewers, che però sembrano più attratti da Harvey, dove sembrano aver puntato molto forte tanto da non avere grandi rivali. Il seconda base dei Minnesota Twins Brian Dozier sembra conteso da Indians e Giants con Brewers e Phillies che pare abbiano mollato la presa visto che hanno puntato su altri giocatori. Anche i D-Backs, che sembravano molto interessati, alla fine hanno preferito puntare le carte sul compagno di squadra Eduardo Escobar, che può giocare sia in seconda base che da interbase. L'infortunio di Dustin Pedroia potrebbe generare un interessamento dei Red Sox. Infine il catcher dei Marlins J.T. Realmuto potrebbe accasarsi ai Nationals.

 

Andrea Tolla
Informazioni su Andrea Tolla 477 Articoli
Nato a Roma nel 1971, Andrea è padre di 3 figli, Valerio, Christian e Giulia. Collabora con il quotidiano Il Romanista dove si occupa, tra le altre cose di baseball e football americano. Appassionato di sport in genere collabora anche con il mensile Tutto Bici e con il quotidiano statunitense in lingua italiana America Oggi. Ex-addetto stampa della Roma Baseball, cura una rubrica di baseball all'interno di una trasmissione sportiva di un'emiitente radiofonica romana.

Commenta per primo

Lascia un commento