Ceccaroli: si affrontereanno due pitching staff tra i più forti del campionato

"San Marino è vero ha faticato in qualche gara nel box di battuta, ma ha 4/5 battitori di grande qualità che possono mettere in difficoltà chiunque"

l Rimini – capolista insieme all'UnipolSai Bologna (9v-1p) e reduce dal doppio successo di Nettuno si prepara ad affrontare il derby contro la T&A.
Abbiamo ascoltato il manager riminese Ceccaroli prima del doppio confronto di questo fine settimana con il San Marino.
Come avete analizzato questo doppia vittoria sul difficile campo del Borghese? Cosa ti è piaciuto particolarmente della tua squadra?
Nella prima partita non abbiamo giocato bene, corse sulle basi e in pedana Ruiz non ha fatto come al solito. Ma ciò nonostante, la mia squadra ha dimostrato carattere battendo contro un pitcher forte come Richmond. Poi ci siamo scatenati sui rilievi Castillo e Simone dove l'attacco è riuscito a ribaltare la gara a suon di valide. Nella seconda gara invece, abbiamo fatto molto bene in tutti i reparti e siamo riusciti a gestire il vantaggio senza particolari problemi.
Questo fine settimana vi attende il derby contro un San Marino che sta faticando in attacco. Sei d'accordo che sia definita una sfida attacco contro difesa?
Per me è una sfida globale, nel senso che San Marino è vero ha faticato in qualche gara nel box di battuta, ma ha 4/5 battitori di grande qualità che possono mettere in difficoltà chiunque. Si sfideranno i due pitching staff tra i più forti del campionato, quindi saranno due gare aperte a qualsiasi pronostico. Sarà fondamentale non regalare nulla agli avversari e giocarci ogni turno in battuta con massima intelligenza e concentrazione.
Rispetto alle precedenti settimane hai qualche defezione? Rotazione dei partenti confermata?
Ho tutti a disposizione. I partenti saranno Ruiz in gara1 e Duran in gara2.

Commenta per primo

Lascia un commento