La Winter League continua a parlare "romagnolo"

Godo e San Marino dominano, nei Ragazzi, la seconda giornata bolognese della Winter League 2017-2018. Agli Athletics il derby con la Fortitudo negli Allievi

La Winter League 2017-2018 parla romagnolo con San Marino e Godo che, nella categoria Ragazzi, raggiungono Ravenna e Rimini a punteggio pieno. Regna maggior equilibrio invece negli Allievi, in particolar modo nel girone B.

Godo-Castenaso (7-6): i Goti partono in vantaggio (2-0), ma subiscono la reazione dei bolognesi che dopo la metà del quarto inning si trovano in vantaggio per 6-3. I romagnoli si fanno sotto grazie a due errori della difesa (5-6) e vincono in rimonta all'ultimo inning, approfittando ancora di due errori di tiro del Castenaso.

Pianoro-Godo (0-6): vittoria netta contro per i romagnoli sempre saldamente in vantaggio fin dalle prime battute dell'incontro.

Fortitudo-San Marino (2-6): mentre suda le classiche sette camice per vincere la resistenza dei giovanissimi della Fortitudo Bologna. Dopo un inizio equilibrato (2-2 alla prima ripresa), i Titani allungano alla terza ripresa, con Dennis Baldacci, in base per un singolo, a punto su valida di Francesco Pavani (3-2). L'equilibrio si spezza solo alla ultima ripresa, con il fuoricampo da tre punti ancora di Baldacci che chiude virtualmente l'incontro.

San Marino-Dustbins (11-0): vittoria tranquilla contro i Dustbins Baricella, formazione giovanissima e all'esordio assoluto nella manifestazione.

La categoria Allievi si dimostra all'insegna dell'equilibrio, in particolare nel girone B, dove Rovigo conclude la sua fase eliminatoria con un pareggio ed una vittoria. I Goti di Godo rimediano una doppia sconfitta, uscendo sconfitti anche dal Pianoro Baseball mentre gli Athletics si aggiudicano il derby contro la Fortitudo..

Rovigo-Castenaso (2-2): roccambolesco pareggio con i rodigini in vantaggio al primo inning (1-0), prima di essere rimontati e sorpassati al terzo, grazie alla valida di Mattia Scarcelli e ad un paio di errori difensivi(1-2). Solo all'ultimo attacco il Rovigo impatta grazie ad una tattica aggressiva e ad una palla caduta al cacther del Castenaso nel contatto a casa base che ha portato il punto del pareggio.

Godo-Rovigo (2-3): i ravennati non riescono ad inquadrare i lanci del mancino Giacomo Taschin (3 inning e 9 strike outs) mentre in difesa subiscono 3 punti nei primi inning (3-0). Al cambio di lanciatore per Rovigo il Godo si rifà sotto segnando due punti (3-2), grazie ad una valida di Antonio Casadio e ad una atteggiamento aggressivo sulle basi. Non abbastanza però ed il Rovigo porta a casa il risultato.

Pianoro-Godo (2-0): ravennati ancora in difficoltà in fase offensiva con i lanciatori bolognesi che in 5 riprese rifilano la bellezza di 11 eliminazioni al piatto. Pianoro produttivo anche nel box con tre valide nelle prime due riprese (da segnalare le due valide di Amerigo Raccio) che consentono di portare a casa i punti valevoli per la vittoria.

Fortitudo-Athletics (1-7): classico derby bolognese dominato dal monte gialloverde. Riccardo Nepoti (9 battitori e 9 eliminati al piatto in tre inning) e Lorenzo Montanari (6 strike outs e solo due basi gratis in due inning) non concedono nulla all'attacco biancoblu mentre gli Atheltics sfruttano il calo dei rilievi avversari per chiudere una partita che a fine terzo inning era solo 1-0 per i ragazzi del Pilastro.

Prossimo appuntamento con la Winter League a Bologna, sia con Ragazzi che con Allievi, domenica 28 gennaio, con la terza giornata di qualificazione.

Commenta per primo

Lascia un commento