Infante qualifica il Rimini

Un fuoricampo, sul 4 a 4 al 9°, piega il Nettuno City e manda i Pirati ai playoff con due partite d'anticipo

Il Rimini questa volta rimonta e si aggiudica gara2 contro il Nettuno City per 5-4 grazie al walk off homer di Infante. Questo successo ottenuto dai Pirati con la contemporanea sconfitta casalinga del Parma Clima (4-3 dalla Tommasin Padova) sancisce la matematica qualificazione alla semifinale playoff con due gare d'anticipo del team riminese. 

La partita è un po' la fotocopia della precedente ma al secondo inning sembra mettersi bene per i Pirati che vanno in vantaggio, il partente nettunese Taschini viene accolto dal gran triplo di Celli, poi dopo l'out comodo di Garbella, la rimbalzante profonda su Mercuri di Zappone fa segnare il compagno (1-0). Due riprese più tardi il Nettuno City ribalta il risultato, il partente neroarancio Richetti elimina Retrosi e Bermudez, ma concede la base ball ad Imperiali. Sparagna colpisce un doppio che porta il corridore in terza, poi la gran legnata al centro di Giordani svuota le basi (1-2), poi il k guardato di Giannetti termina la ripresa.

Al sesto inning gli ospiti piazzano l'allungo che potrebbe essere decisivo, sempre con due out sul tabellone, Richetti incassa la valida di Sparagna, poi il solito Giordani colpisce un fuoricampo al centro (1-4) che mette fine alla prova del partente riminese. Sale sulla collinetta Del Bianco che chiuderà l'offensiva laziale. Arriviamo all'ultimo terzo di gara dove Rimini si ritrova con le spalle al muro sotto di tre lunghezze. Parta bassa settimo Zappone si guadagna la base ball e avanza in seconda su lancio pazzo, poi arriva in terza sulla ground ball di Giovannini. Il corridore in terza viene spinto a punto dal contatto in diamante di Malengo (2-4) che alimenta le speranze di rimonta. Nell'inning seguente il Rimini trova il pareggio, il rilievo nettunese Simone concede la base ball a Vasquez e subisce il singolo di Caseres. Dopo la facile volata al centro di Celli, i due corridori neroarancio effettuano una doppia rubata fondamentale. Simone concede l'intenzionale a Garbella che riempie tutti i cuscini. Momento clou del match. Nel box si presenta Zappone che ancora una volta castiga la difesa nettunese battendo un preciso singolo al centro da due punti che decreta il nuovo pareggio dei Pirati (4-4), poi l'assalto si concluderà con la rimbalzante in doppio gioco del Capitano Bertagnon.

Finale di gara emozionante e palpitante. Il nono attacco del Nettuno verrà spento senza problemi da Teran. Al cambio di campo sul monte di lancio è salito il match winner di gara1 Morellini al posto di Simone. Il neo entrato si presenta lasciando al piatto Malengo, ma Infante realizzerà la prodezza decisiva spedendo la pallina oltre al recinzione (secondo home run stagionale) che decreta la vittoria riminese per 5-4, sesta personale per Teran.

 

Il tabellino  

Commenta per primo

Lascia un commento