Alla T&A il primo biglietto per i playoff

Quevedo domina l'attacco del ParmaClima. Il fuoricampo di Ermini spezza il match. Ferrini 3 su 4 con due doppi, 9 su 11 nelle ultime tre partite

È arrivato anche il ‘clinch' di cui parlava Marco Nanni alla vigilia. Nello scontro con la quinta, il ParmaClima, la T&A ha fatto suo il match in maniera netta e inequivocabile, centrando la matematica qualificazione ai playoff e tenendo a distanza di due partite Bologna, che ha battuto Nettuno nello scontro diretto per il secondo posto.
A Serravalle è un successo firmato Quevedo, lanciatore vincente, ma soprattutto marchiato a fuoco da un line-up come quello del San Marino pericoloso in tutti i suoi componenti. Una valida per tutti con menzione speciale per i fuoricampo di Ermini ed Epifano, ma anche per un Ferrini che stasera ha battuto 3/4 con due doppi e che nelle ultime tre gare conta un 9/11: praticamente irreale.
La T&A comincia male ma si rifà subito con gli interessi. Al 1° è Parma a passare in vantaggio grazie alla base a Mirabal e alla valida di Castillo dopo gli avanzamenti. Lo 0-1 non scompone i Titani, che al 2° prendono a pallate il partente ospite Testa, uno dei migliori pitcher del campionato. La sequenza è micidiale: doppio per regola di Chiarini, singoli di Reginato (1-1), Imperiali e Albanese (2-1), con Ermini a mettere la ciliegina sulla torta sotto forma di fuoricampo da tre punti che vale il 5-1. Cinque valide consecutive per aprire l'inning, partita spaccata in due e vantaggio rassicurante.
Albanese e compagni però non smettono di spingere, allungano al 3° col solo-homer di Epifano (6-1) e al quarto con l'accoppiata singolo di Pulzetti – doppio di Ferrini (7-1). Al 6° altra gran sequenza di valide: singoli per Imperiali, Pulzetti, Ferrrini (8-1) e Poma (9-1), con forbice che si allarga in maniera inesorabile.
Sul monte, dopo i 6 inning di Quevedo, ce ne sono due eccellenti di Perez (5 strikeout) e l'ultimo di Ascanio. Il closer dei Titani colpisce Scalera, subisce il singolo di Piazza, il triplo di Seminati che fa entrare due punti (9-3) e il singolo di Castillo (9-4). Il vantaggio però è davvero ampio e non c'è il minimo rischio. Maestri è l'ultimo out, al piatto. La T&A vince 9-4 ed è matematicamente ai playoff.

 

Il tabellino  

Commenta per primo

Lascia un commento