Attenti a Bassani…

Fra il Novara e il Rimini in gioco c'è ancora il quarto posto. Stasera primo atto al Provini, sabato in Romagna. I Pirati hanno perso tre volte su quattro nei precedenti confronti di quest'anno contro i piemontesi di Renny Duarte

Non saranno solo le temperature elevate che stanno investendo la pianura padana in questi giorni a rendere incandescente il duplice confronto tra Novara e Rimini che vivrà il suo primo atto questa sera, giovedì 13 settembre, allo stadio Provini di Novara alle ore 21. Le due squadre sono infatti in piena lotta per la quarta piazza utile per la qualificazione ai playoff, attualmente detenuta proprio dalla formazione romagnola con tre partite di vantaggio sui piemontesi, che si trovano sesti preceduti anche dal Parma, che nel weekend renderà visita al Nettuno.
Nei due precedenti, il Rimini ha dimostrato di patire particolarmente la squadra di Renny Duarte che l'ha battuto in ben tre occasioni su quattro, prevalendo solo in un tie break casalingo nell'unico match con risultato favorevole. Soprattutto i lanci di Alex Bassani sono parsi molto indigesti al line up riminese che non è mai riuscito a trovare la quadra per metterlo in difficoltà, ma dovranno essere anche i rilievi italiani del partente imolese a dimostrarsi attenti e sul pezzo, così come la difesa spesso fallosa nei momenti chiave, i reali punti deboli di una squadra che sia sul monte di lancio che nella fase offensiva si sta invece destreggiando al pari delle più accreditate formazioni di IBL. L'incontro di oggi, però, vedrà di fronte i pitcher stranieri, con Rosario a sfidare presumibilmente il partente Ruiz, reduce da una prestazione non convincente contro Bologna, ma ormai la dimensione più consona del dominicano Aristil sembra quella del rilievo a partita in corso, cambio che contro i felsinei è stato determinante ed efficace considerati i 14 strike out messi a segno contro l'attacco più prolifico del campionato.
Novara renderà poi la visita alla squadra riminese sabato 15, con inizio partita alle ore 20,30.

Commenta per primo

Lascia un commento