Riforma campionati, le società IBL dicono no

Attesa in queste ore la comunicazione con la bocciatura dell’ipotesi del nuovo format del massimo campionato di baseball “Serie Nazionale” per il triennio 2018-2020. E adesso la palla torna alla FIBS per decidere le prossime iniziative

E' in arrivo in queste ore, al Presidente Marcon, al Vice Presidente Mignola e all'intero Consiglio Federale, la risposta delle società di IBL al progetto di riforma dei campionati seniores 2018-2020 predisposto dalla FIBS e contenuto in un documento di 11 pagine inviato nei giorni scorsi.
Stando a quanto risulta a Baseball.it, le otto partecipanti all'attuale Italian Baseball League (confrontatesi durante un meeting tenutosi a Rimini) erano chiamate a pronunciarsi in merito entro il 15 luglio e avrebbero bocciato l'ipotesi del nuovo format del massimo campionato di baseball "Serie Nazionale".
Non sembra quindi aver trovato terreno fertile la proposta avanzata dal vertice federale che, secondo una fonte, non aveva requisiti e caratteristiche adeguate per poter essere attuata. Una "fumata nera" che apre adesso a nuovi scenari. Il pallino torna alla FIBS che dovrà quindi decidere i prossimi passi mentre la IBL veleggia verso la conclusione della seconda fase.

 

Commenta per primo

Lascia un commento