T&A in rimonta nei primi tre inning

Florian, dopo il brutto inizio, e Oberto mettono il silenziatore al Padule. Il resto lo fanno Poma, Avagnina e Reginato

PhotoBass - FIBS
Junior Oberto
© PhotoBass - FIBS

In gara1 la T&A è sorpresa dall'inizio sprint di Padule, poi si riprende e finisce per vincere in maniera piuttosto netta (9-2). Il vincente del match è Oberto, salito al quinto al posto del partente Florian. Perdente Matthias Zotti. Nel box dei Titani, da segnalare le due valide di Poma, Reginato e Avagnina.
Si diceva dell'inizio al fulmicotone della squadra toscana. Arriva subito, sul pronti-via. Florian fa battere in diamante il leadoff Neri per l'out in prima, poi è colpito da una serie di legnate decise e potenti del line-up del Padule. Prima ecco Santaniello col singolo in mezzo, poi Scull con la valida a destra e infine Alarcon col gran doppio oltre Avagnina che permette ad entrambi i compagni di andare a punto. La T&A, sotto 0-2, deve subito darsi da fare. Il primo a cambiare immediatamente registro è proprio Florian, che di lì in poi metterà a referto dieci eliminazioni consecutive, tra cui cinque strike-out.
E l'attacco? Risponde subito presente. Al 1°, con due out e Poma in prima (base ball), le valide di Reginato e Morreale permettono alla T&A di impattare sul 2-2. Al 2° il sorpasso è tutto merito di Babini, che prima colpisce una valida, poi avanza sulla grounder di Pulzetti e infine arriva in terza e poi a casa base su due lanci pazzi (3-2).
Il vantaggio non ferma San Marino, che al 3° mette una grossa ipoteca sul match grazie a tre punti. Chiarini tocca un bel doppio radente che va a sbiancare la linea di foul di sinistra, avanza in terza su lancio pazzo e accoglie la compagnia in base di Reginato, che guadagna una base ball. Con uomini agli angoli, arriva il primo out (Morreale K), ma poi anche il punto del 4-2 grazie alla valida di Avagnina. Sul monte di lancio toscano Geri rileva Zotti, ma il rilievo non ferma l'emorragia visto che subisce la valida di Cit (5-2) e la volata di sacrificio di Babini (6-2).
La T&A controlla bene il match anche quando sul monte sale Oberto, che nei suoi 5 inning concede la miseria di un arrivo in base (base ball al pinch hitter Lumini al 7°, poi finito in doppio gioco) per un totale di 49 lanci. In attacco intanto la T&A torna a colpire al 6° (valida di Poma ed errore, Pulzetti segna il 7-2) e all'8°, quando chiude definitivamente i conti coi punti dell'8-2 (doppio di Pulzetti e singolo di Poma) e 9-2 (singolo di Ferrini e volata di Chiarini).

IL TABELLINO

Commenta per primo

Lascia un commento