Questa volta vince il Nettuno

La T&A pareggia l'iniziale vantaggio della squadra di casa con 3 punti al 5°, ma le tre segnature laziali l'inning dopo sono quelle che decidono

Gara-due è del Nettuno City.: 9 a 5 il risultato, lanciatore vincente Morellini, perdente Cherubini.
In una gara caratterizzata da tanti saliscendi, i primi inning vedono Nettuno sfruttare meglio alcune occasioni di gioco rispetto alla T&A. Il primo punto dei laziali arriva al 2°, con Giordani che piazza il singolo, arriva in terza sulla valida di Luna e ruba casa base. Inusuale, ma vale pure sempre il vantaggio nettunese. Il 2-0, al 3°, arriva grazie alle valide di Sellaroli e Mazzanti mentre il 3-0, al 4°, è spinto a casa da una base ball a Retrosi coi cuscini carichi. La T&A non sfrutta due errori della difesa locale tra 1° e 2° inning, mentre al 3° (Chiarini) e al 4° (Avagnina) produce due rimbalzanti che sono preda di altrettanti doppi giochi difensivi.
È il 5° l'inning nel quale San Marino torna prepotentemente in partita. Su Andreozzi, il partente e anche ex della partita, ecco singolo di Babini, base a Pulzetti, singolo di Poma (3-1), volata di Ferrini (3-2) e valida in mezzo di Chiarini per il 3-3. Cherubini, entrato per Florian, controlla bene le mazze avversarie al 5°, ma al 6° deve capitolare. Davenport è in base per un errore della difesa, si sposta in seconda su sacrificio e in terza sul bunt valido di Sellaroli. Retrosi è eliminato al piatto e l'uomo chiave è Bermudez, che mette la valida del vantaggio (4-3) e soprattutto consente a Nettuno di tenere viva una ripresa nella quale arriveranno altri due punti sul singolo di Giordani a basi piene (6-3).
Una mazzata, ma la T&A all'8° ha un altro bel colpo di coda: Cit è colpito e Morreale, da pinch hitter, carica d'entusiasmo il gruppo col doppio (6-4), con Ferrini che mette il singolo del -1 T&A (6-5). Il pari non si materializza e così, nella parte bassa della stessa ripresa, Nettuno colpisce e allarga definitivamente il margine. Oberto, appena entrato, concede la base a Sellaroli, poi ecco l'arrivo in base si Retrosi su sacrificio (ma c'è il salvo in seconda) e il triplo di Bermudez da due punti battuti a casa (8-5), con Mazzanti che completa l'opera con la volata del 9-5. Vince Nettuno.

 

Il tabellino 

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.