Pirati all'arrembaggio del Padova

Rimini ancora alla ricerca della sua prima vittoria. La T&A punta a conservare l'imbattibilità contro il Novara. Gerali inizia a Bologna la sua "storia" da CT della Nazionale

Con la fine di aprile va a concludersi anche questa strana prima fase spot offertaci dal campionato 2017. Per arrivare all'unificazione delle classifiche per tutti mancano Unipolsai-Parma Clima, Angelservice-Recotech, Rimini-Tommasin e T&A-Novara, con il computo delle vittorie sommate che assegna alle due partite di San Marino la patente di match clou.
Sul monte Titano da una parte una ci sarà una T&A imbattuta e reduce da una doppietta prestigiosa e importante nel derby col Rimini (seconda però come media/battuta di squadra e come riscontro complessivo sul monte), e dall'altro un Novara sorpresa delle prime due giornate con le sue tre vittorie, a sua volta con due sul Rimini. Nanni recupera, probabilmente, Reginato.
Domani sera, ad aprire, Quevedo contro Aristil: i due leader negli strikeout, fin qui con solo vinte nel braccio.
A Bologna Gibo Gerali comincerà a guardare i giocatori avversari da un diverso punto di vista, quello del CT della nazionale "ufficialmente in carica".
Avendo di fronte la formazione con le migliori statistiche in tutti i settori, difesa a parte e un Marval dominante in buona parte delle classifiche individuali offensive. Partenti per l'Unipolsai Owens e Pizziconi (miglior indice kappa/9 riprese dopo le prime due giornate), che continuerà a non avere in formazione Sabbatani.
Il Nettuno, imbattuto in casa, e che arriva da un pari meritatamente conquistato sul campo dei campioni d'Italia (ma con un monte oltre il 4 abbondante di pgl) potrebbe riuscire a fare le classiche nozze più o meno coi fichi affrontando il Padule.
In realtà gli occhi più che altro saranno puntati su Rimini dove i padroni di casa andranno in campo con "tre lunghezze di distacco dalla soglia playoff" e senza ancora aver vinto una volta. Pirati con un pgl di 3.97 (Unipolsai a 0.82, peggio solo Padova e Padule), una media/battuta di 176 (Bologna 375, solo Padule dietro; Infante 1 si 14, Zapone 1 su 12, Bertagnon 2 su 14, Duran 2 su 13!). Oltretutto Ceccaroli avrà Caseres (contrattura al polpaccio) a mezzo servizio, bene che vada.
Avversaria dei Pirati il Padova, con tutti i suoi problemi di campo che non possono non influire sulla resa, ma con anche un Novoa in più da mandare sulla pedana.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 785 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento