Il softball maschile tema dominante del “Bar del Baseball”

Massimo Vergara, ex-giocatore della Roma e compagno di squadra di Giorgio Costantini, il coach Peppe Mastropasqua, i giocatori Di Mattia, Mandolini, oltre al giocatore di baseball in forza alla Fortitudo Bologna, Alessandro Grimaudo

Dopo tanto parlare di baseball, venerdi sera si cambia, ma restando sempre legati al mondo del batti e corri. Nella decima puntata del 2017 del "Bar del Baseball" in onda domani dalle 20.30 su Young TV, canale 871 e 643 del digitale terrestre visibile in tutto il Lazio, in streaming su YouTube sul canale dedicato "Il Bar del Baseball – Nettuno" e su Facebook, l'appuntamento sarà infatti con il softball maschile ed in particolar modo con la Roma, squadra campione d'Italia e d'Europa in carica.
Una conversazione molto interessante per conoscere questo sport, non molto noto, ma che ha nella squadra capitolina un'eccellenza continentale. A raccontare le gesta giallorosse, insieme ai due conduttori Gianluca Marcoccio e Massimo Ciamarra con l'immancabile Giorgio Costantini, saranno il presidente Massimo Vergara, ex giocatore della Roma Baseball e compagno di squadra di Giorgio Costantini, il coach Peppe Mastropasqua, i giocatori nettunesi Francesco Di Mattia, Cristian Mandolini, Antonino Grimaudo, oltre al giocatore di baseball in forza alla Fortitudo Bologna, Alessandro Grimaudo.
Riguardo il softball, si è discusso dell'intero movimento, della sua poca diffusione, delle difficoltà nella crescita, ma anche i problemi nel passaggio dalla pallina piccola a quella grande. Con Alessandro Grimaudo invece l'argomento non poteva che essere la sua carriera. La sua esperienza bolognese dove ha conquistato il secondo tricolore in tre anni e la sua maturazione in questa esperienza lontano da casa, con la possibilità un giorno di tornare nella sua Nettuno. Come sempre un appuntamento pieno di spunti interessanti capace di toccare argomenti troppo spesso in secondo piano. La puntata in onda domani è stata registrata in esterna il 6 settembre del 2016.

 

Commenta per primo

Lascia un commento