Gli azzurri chiudono la prima fase con un rotondo 22 a 4

La Croazia tiene testa agli azzurri solo per il primo inning (andando anche sul 3 a 2), poi incassa sette punti al 2° e sei al terzo ed esce dalla partita. Un fuoricampo a testa per Liddi e Vaglio

A primo posto del girone ormai sfuggito, con la sconfitta contro la Spagna di ieri, l'Italia chiude la prima fase dell'Europeo con un'ampia vittoria – 22 a 4 in sette inning – sulla Croazia.
Due punti rapidi con due singoli di Sambucci e Ramos più una volata di Reginato. La parvenza di un'avversaria in grado di giocarsela, con un singolo di Vrlic, un doppio di Gales e un fuoricampo da due punti di Vukovich che porta i croati davanti nel parziale, contro Coveri. Poi però il partente azzurro concede solo una battuta buona al 3° e una al 4°, prima di lasciare il posto in pedana prima a Crepaldi e dopo a Rizzo. E i compagni di squadra in attacco hanno fatto il vuoto.
Dopo i due dell'inning d'apertura, per Dabo ci sono stati altri 7 punti al 2°, con sei valide, fra le quali due fuoricampo, da tre di Liddi (sul 4 a 3) e da due di Vaglio, e due errori. Più uno la ripresa dopo, prima di lasciare il posto a Kruhek, che si è beccato quelli per arrivare a 15, fra ancora valide (3), basi ball, lanci pazzi e palle mancate. 15 a 3 prima del nono out. Il resto dal 5° alla sospensione anticipata.
Ma era la Croazia, e non la Spagna. E l'Italia adesso non può far altro che sempre e solo vincere.
Mazzieri aspetta dagli Stati Uniti Luis Lugo da mettere sul monte. Al massimo dovrebbe arrivare venerdì, il 16. Al momento è ancora impegnato nelle finali di Carolina League (singolo A avanzato) con i Lynchburg Hillcats, contro Mirtle Beach. Una serie al meglio delle cinque partite e attualmente sull'1 a 1, con lui dato come probabile partente di gara-tre, questa sera.
All'Europeo passano comunque alla seconda fase: Olanda, Germania e Repubblica Ceca dal gruppo A, e Spagna, Italia e Blegio dal gruppo B.
Domani ad Hoofddorp si gioca solo la finalina per il settimo e ottavo posto. Il girone di semifinale comincerà giovedì. Con le due classifiche della prima fase che hanno stabilito questo calendario: giovedì 15 settembre: Repubblica Ceca-Belgio, Germania-Italia, Olanda-Spagna; venerdì 16 settembre: Germania-Belgio, Repubblica Ceca-Spagna, Olanda-Italia; sabato 17 settembre: Italia-Repubblica Ceca, Belgio-Olanda, Spagna-Germania.
Le sei squadre partono tenendo come validi i risultati delle partite giocate nella prima fase contro le squadre del proprio girone che hanno superato il turno.
Le prime due del "super round" giocheranno quindi domenica 18, alle 17, la finalissima per il titolo continentale.

Mino Prati
Informazioni su Mino Prati 781 Articoli
Mino Prati, giornalista dal 1979, ha scritto di baseball per 'Il Giornale Nuovo', la 'Gazzetta di Bologna', 'Stadio', 'Tuttobaseball' e 'Baseball International' e 'Agenzia ANSA' e 'Il Resto del Carlino', oltre ad essere stato il curatore del sito BaseballNow. É stato anche direttore responsabile, a livello bolognese, di diverse testate tra cui 'Fuoricampo', 'Baseball Time' e 'Baseball Oggi', nonchè addetto stampa della Fortitudo Bologna. Ha lavorato per l'Ufficio Stampa F.I.B.S. Ha pubblicato l'Almanacco del Baseball, per la Nuova Sagip, nel 1980. Oltre che giornalista, vanta un'esperienza anche dall'altra parte "della barricata": ex-tecnico, dirigente di società, a livello di categorie minori praticamente da sempre (dal 1972) a Minerbio (in provincia di Bologna dove è stato uno dei fondatori della società), e come Direttore Tecnico nelle Calze Verdi Casalecchio (Serie A2-1991) prima e nella Fortitudo Bologna (Serie A1-1992/93) poi. Più volte eletto negli organismi locali della Federbaseball a livello provinciale e regionale. E' stato il Responsabile Editoriale di Baseball.It nel 2002.

Commenta per primo

Lascia un commento