Le doppiette di Cagliari e Padule infiammano la dodicesima di A

I sardi rifilano due schiaffoni alla capolista Bollate, mentre i fiorentini scalzano dal vertice Macerata. Castenaso, con una no-hit di Cruz, manda matematicamente all'inferno lo Junior Trieste

La serie A federale ha vissuto un fine settimana, il quinto di ritorno particolarmente scoppiettante, a causa delle doppiette di Cagliari e Padule. La formazione sarda s'è imposta in garauno addirittura per manifesta superiorità con un attacco da 18 valide (4/4 Rodriguez), che ha fatto scendere il partente Grassi dopo 2,2 riprese, mentre Tore ha chiuso la gara. In garadue Cuesta mette invece la museruola ai campioni d'Italia (6bv-13so), vincendo il duello con Bisset e Orta. Un enplein che fa volare il Cagliari al quarto posto, scavalcando Cus Brescia.
Tutto invariato nel girone B. Il big-match di Imola finisce in parità. Ronchi dei Legionari fa sua gara1 con un doppio di Gheno all'ottavo turno. Il riscatto emiliano arriva in garadue con 15bv (4/5 Gelli, 3/4 Focchi) ed un super rilievo di Salas con 11 strike out nelle ultime sei riprese.
La capolista Paternò si salva con una two-hit del cubano Wilber Perez (17so), dopo aver lasciato garauno alla Pianorese, che l'ha decisa con una valida di Guevara. Fuoricampo per Rizzi.
Una no-ht di Cruz, con 10so, permette la doppietta a Castenaso e spedisce in serie B Trieste,
C'è un cambio invece al vertice del girone C, dopo la doppietta del Padule a spese del Macerata. I fiorentini vincono gara1 per manifesta superiorità e risolvono nel primo terzo garadue, nonostante la four-hit di Rodriguez. Potenza Picena si avvicina al Foggia, battuto due volte dall'Anzio, grazie a due splendide prestazioni. Nella prima Godo, con un Casalini da 14 kappa, la spunta al dodicesimo inning, dopo che le due squadre rimangono ferme sullo 0-0 fino al 10° inning, in cui c'è un botta e risposta da due punti. Decide Tanesini al 3° supplementare. In garadue Parra (3bv-16so) mette la museruola ai Cavalieri e pareggia i conti.
Il Jolly Roger viene travolto da Viterbo nel match pomeridiano, poi il solito Marquez (12so) rimedia e consente ai grossetani di Paolo Rullo di avvicinare i playoff.
I risultati della quinta di ritorno.
Girone A:
CUS Brescia – Senago Milano 4-8, 9-5; Cagliari – Bollate 17-5 (7°), 6-2; Collecchio- Sala Baganza 5-4, gara2 il 28/6; Oltretorrente-Modena 1-7, 1-4. Classifica: Bollate 818 (18-6); Collecchio 700 (14-6); Modena 682 (15-7); Cagliari 476 (10-11); CUS Brescia 444 (9-11); Oltretorrente 304 (7-16); Sala Baganza e Senago Milano 300 (6-14).
Girone B: Redskins Imola-New Black Panthers Ronchi dei Legionari 8-9, 8-1; Trieste – Castenaso 0-10 (°8), 0-7; Nuova Pianorese-Red Sox Paternò 3-2, 0-5; Verona-Bologna Athletics 3-4 (8°), rinv.
Classifica: Red Sox Paternò 727 (16-6); Redskins Imola 714 (15-6); New Black Panthers 667 (16-8); Castenaso 500 (11-11); Nuova Pianorese 478 (11-12); Verona 455 (10-12); Bologna Athletics 429 (9-12); Trieste 043 (1-22).
Girone C: Jolly Roger-Viterbo 2-11, 3-0; Anzio-Foggia 12-5, 2-1; Godo-Potenza Picena 3-2 (12°), 1-5; Padule-Macerata 12-2 (7°), 2-1. Classifica: Padule 708 (17-7); Macerata 667 (16-8); Godo 625 (15-9); Jolly Roger 609 (14-9); Viterbo 435 (10-13); Anzio 375 (9-15); Foggia 304 (7-16); Potenza Picena 261 (6-17).

Informazioni su Maurizio Caldarelli 460 Articoli
Giornalista del quotidiano "Il Tirreno" di Grosseto, collabora anche con la Gazzetta dello Sport.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.