South Carolina, la squadra del "Destino"

Conferme e sorprese ai Regionals Ncaa. Verso le College World Series diversi giocatori di chiare origini italiane come Alex Destino di South Carolina, John Sansone (Florida State), Conor Costello (Oklahoma State), Elliott Barzilli (Tcu)

Grandi emozioni ed equilibrio hanno caratterizzato il primo turno del Torneo finale NCAA protrattosi ben oltre il canonico week-end. Martedì gli ultimi verdetti con le sofferte qualificazioni di South Carolina, che ha avuto la meglio sulla coriacea North Carolina Wilmington per 10-5 grazie all'ennesima ottima prova nel box di Alex Destino (2 su 5 in battuta con 2 punti battuti a casa), e di Lsu, capace di sconfiggere in rimonta la mai doma Rice grazie anche ad una super prova sul monte del suo lanciatore numero 1 Jared Pochè (6 inning con una sola valida concessa e 6 strikeout ottenuti). Inaspettatamente sono stati i Tigers di Clemson, battuti nettamente da Oklahoma State per due volte con Conor Costello grande protagonista (5 su 8 nel box con 3 rbi), la squadra unica esclusa dalla strada per Omaha fra le prime 8 teste di serie del Torneo.
Non sono mancate, come tradizione, le grandi sorprese con Boston College, East Carolina e California Santa Barbara. Il roster del Boston College inserito in un raggruppamento veramente ostico è stato capace di estromettere Mississippi, Tulane e Utah grazie anche all'apporto del ricevitore Nick Sciortino (3 su 12 alla battuta con 3 rbi) arrivando per la prima volta nella storia ai Super Regionals. East Carolina non è stata da meno battendo grazie ad un walk-off homerun da 3 punti nel nono inning gli attuali campioni nazionali di Virginia, mentre California Santa Barbara ha messo sotto Washington e la sorprendente Xavier che aveva già estromesso i temibili padroni di casa di Vanderbilt, finalisti lo scorso anno.
Non possono essere considerate vere e proprie sorprese i successi di Arizona su Louisiana Lafayette e di Coastal Carolina su North Carolina State, vista la lunga tradizione ad alti livelli di questi due programmi nel batti e corri NCAA.
Liscio invece per ora il cammino per le super favorite Texas A&M, Florida, Miami, Louisville, Mississippi State e Tcu con in evidenza l'ottimo terza base Elliott Barzilli (4 su 14 complessivo nel weekend in battuta) mentre Texas Tech ha sofferto di più del previsto contro Dallas Baptist.
Dando un'occhiata al programma del prossimo weekend che vede la disputa dei Super Regionals (8 miniserie al meglio delle 3 gare da cui usciranno i nomi delle ammesse alle College World Series di Omaha nel Nebraska) si notano subito alcune sfide interessanti tra cui senza dubbio i due "derby" fra Florida e Florida State e quello tra la grande favorita Texas A&M e Tcu. Equilibrate appaiono anche le sfide South Carolina-Oklahoma State e Mississippi State-Arizona, molto meno le serie che vedranno affrontarsi Louisville-California Santa Barbara, Miami-Boston College e Texas Tech-East Carolina. Ma attenzione ai colpi di scena che riserva sempre questa fase finale del Torneo NCAA. A chiudere il quadro del tabellone dei Super Regionals un'interessante confronto fra Lsu e Coastal Carolina, con i primi desiderosi di regalare al loro storico coach, Paul Mainieri, l'ennesimo approdo alle College World Series.

Informazioni su Andrea Palmia 121 Articoli
Andrea Palmia è nato a Bologna il 4 aprile 1968 e vive nel capoluogo emiliano con la moglie Aurora e la figlia Lucia di due anni. Laureato in Pedagogia con una tesi sperimentale sui gruppi ultras, lavora dal 1995 come educatore professionale con utenti disabili mentali e fisici. Appassionato di sport in genere ed in particolare di quelli americani, ha sempre avuto come sogno nel cassetto quello di fare il giornalista sportivo. Dal baseball giocato nel cortile del condominio con una mazza scolorita alle partite allo stadio Gianni Falchi con i fuoricampo di Roberto Bianchi e Pete Rovezzi, il passo è stato breve. Fortitudino nel DNA, nutre una passione irrazionale per i "perdenti" o meglio per le storie sportive "tormentate" fatte di pochi alti e di molti bassi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.