Patrini primi del girone Ovest, Bologna passa ad Est

I Tigers di Cagliari "arbitri" delle semifinali: battono il Brescia e qualificano i Bologna White Sox. E domenica saranno protagonisti del doppio scontro decisivo contro i Thunder's Five Milano. Fiorentina già qualificata

Cantano, come fanno sempre di questa stagione, gli uccellini al campo "Leoni" di Casteldebole, ma non fatevi ingannare dall'atmosfera bucolica: il diamante bolognese è stato infatti teatro di scontri decisivi per designare almeno due delle squadre da affiancare alla Fiorentina nella composizione delle semifinali del campionato di baseball per ciechi.
Nel primo atto i BlueFire CUS Brescia affrontano la Roma All Blinds. Bresciani determinati a vincere (6 punti nei primi due inning) e romani che non ci stanno a perdere. Tensione altissima in gara, forse un po' troppo sentita per il capitano Alfonso Somma (prima sostituito e poi allontanato dal campo). Brescia sempre in fuga ma Roma che tallona fino alla fine con un fuoricampo di Bassani al'ultimo inning che fissa il punteggio sul 13-12 per i BlueFire.
Nel secondo atto della giornata la Roma All Blinds cede anche ai Patrini Malnate che vincono giocando un ottimo baseball come sottolineato da capitan Musarella: "Una difesa da paura", prova il fatto che la Roma non riesce a segnare più di 2 punti in tutta la partita. I ragazzi di Chiesa arrivano a casabase per ben 10 volte, una vittoria apparentemente semplice che ribadisce la forza della squadra malnatese, regina del girone Ovest.
Per il terzo confronto tornano sul diamante i BlueFire Cus Brescia contro i Tigers Cagliari: per Brescia una partita che vale la speranza di rimanere attaccati alla possibile qualificazione, per i sardi solo la responsabilità di giocare un buon baseball. E le Tigri ci riescono, mettendo in grande difficoltà un Brescia davvero molto diverso da quello della prima partita. Vince appunto Cagliari per manifesta alla quinta ripresa (12-4) consegnando ai Bologna White Sox la qualificazione alle semifinali. Bologna, quindi, che sfiderà i Patrini Malnate.
Nel quarto e ultimo incontro della giornata, con non più in palio, Bologna e Cagliari danno comunque vita a un match combattutissimo (16-16) che lascia più preoccupati di tutti una squadra che a Casteldebole non c'era: i Thunder's Five dovranno infatti recuperare il doppio incontro del girone ovest contro le tigri cagliaritane. C'è un posto solo per le due squadre milanesi, ma capitan Cusati e compagni dovranno fare bottino pieno per qualificarsi e contro questo Cagliari non è impresa semplice. Il destino delle milanesi si deciderà domenica 12 giugno a Bergamo sul diamante "Orobico" di via Pizzo della Presolana, con inizio fissato alle ore 10.
L'unica ragione possibile che può tenermi lontano da un evento così tanto importante è un altro evento altrettanto sostanzioso: un rendez-vous a New York con il mitico Matteo Briglia per dare una "sbirciatina" al batti e corri con pallina sonante a stelle e strisce.

Informazioni su Claudio Levantini 26 Articoli
Classe 1967, uno dei primi giocatori dei "Thunder's Five", squadra storica di Milano e del movimento AIBxC, con cui vince uno scudetto. Da questa positiva esperienza nasce uno spin-off, la i "Lampi Milano", che lo coinvolgono fin dalla loro nascita. Con la maglia numero 20, e nonostante (a sua detta) le "scarse doti atletiche", vince altri due scudetti. La sua avventura nel "batti e corri con pallina sonante" continua con la speranza di riuscire anche a entusiasmare i lettori di Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.